1° dicembre 2015, stop ai veicoli inquinanti. Firmata da Tronca la delibera di attuazione degli interventi previsti dal PGTU

Dal 15 dicembre divieto permanente nella Fascia Verde per i veicoli Euro 0
Redazione - 30 Novembre 2015

A causa del  superamento di PM10 nell’aria oltre il limite consentito dalla normativa, il Commissario straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, ha disposto anche per la giornata di martedì 1 dicembre 2015, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, il blocco della circolazione per i veicoli più inquinanti all’interno della “Fascia Verde”.

Lo stop riguarderà le seguenti categorie: autoveicoli a benzina “euro 0”, “euro 1”; autoveicoli diesel “euro 0”, “euro 1” e “euro 2”; motoveicoli e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e “euro 1”; microcar diesel “euro 0” e “euro 1”.

blocco_circolazione_inquinanti_d0Il Campidoglio informa, inoltre, che  il divieto di circolazione degli autoveicoli che appartengono alle categorie Pre-Euro1 (cd Euro 0) si renderà permanente a partire dal 15 dicembre 2015, mentre gli autoveicoli appartenenti alle categorie EURO1 benzina e diesel e EURO2 diesel si fermeranno dal 15 dicembre 2015 al 31 marzo 2016 (per quest’ultimi il divieto diverrà permanente dal 16 novembre 2016).  Il divieto è in vigore dal lunedì al venerdì esclusi sabato, domenica e festivi infrasettimanali.

Queste nuove disposizioni sono contenute nella delibera, firmata oggi dal Commissario Tronca, che dà attuazione  agli interventi per la qualità dell’aria previsti per la “Fascia Verde” e contenuti nel Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU), approvato dal Consiglio Comunale con la delibera n. 21 del 16 aprile 2015.

La delibera prevede delle deroghe per alcune categorie di veicoli (ad esempio, invalidi, mezzi delle Forze dell’Ordine, AMA, etc.).

Ricordiamo che la “Fascia Verde” comprende le Z.T.L. “Città Storica” e “Anello Ferroviario” e che il provvedimento di oggi, determina modifiche nel perimetro della Z.T.L. dell’“Anello Ferroviario”, includendo il comprensorio “Prato della Signora”,  e conferma le disposizioni relative alla circolazione dei bus turistici riportate nell’art. 2 della  Delibera di Assemblea Capitolina n. 66 del 15/10/2014 sul contenimento dell’inquinamento atmosferico.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti