12 e 13 gennaio stop ai veicoli più inquinanti

Possibile che per la giornata di martedì 14 gennaio si vada incontro ad un blocco più restrittivo per tutti i Diesel fino ad Euro 6. L'ufficialità non arriverà prima di domani 13 gennaio
Redazione - 12 Gennaio 2020

L’informazione quotidiana della qualità dell’aria nella città di Roma continua a segnalare un superamento dei limiti di legge dei valori di PM 10. È in vigore l’ordinanza sindacale che prevede la limitazione alla circolazione per i veicoli più inquinanti anche nelle giornate di oggi e domani, lunedì 13 gennaio.

Visto il protrarsi dei livelli inquinanti e le previsioni di Arpa Lazio che indicano il perdurare della criticità anche nei prossimi giorni, è possibile che per la giornata di martedì 14 gennaio si vada incontro ad un blocco più restrittivo per tutti i Diesel fino ad Euro 6. L’ufficialità non arriverà prima di domani, solo a seguito della valutazione dello stato della qualità dell’aria e dell’aggiornamento delle previsioni per i giorni successivi.

Nel frattempo il Campidoglio raccomanda misure di contenimento: si invita la cittadinanza ad attuare una serie di azioni volte alla riduzione delle emissioni con l’obiettivo di contribuire a prevenire l’aumento delle concentrazioni inquinanti in atmosfera.

Si consiglia:

–        optare per l’uso dei trasporti pubblici evitando il più possibile l’impiego dell’auto e dei veicoli privati a motore;

–        utilizzare in modo condiviso l’automobile per contribuire alla riduzione dei veicoli circolanti (car pooling o car sharing);

–        limitare gli orari di accensione degli impianti termici e ridurre la temperatura massima dell’aria negli edifici

– ciclomotori e motoveicoli “PRE-EURO 1” ed “EURO 1”, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 97/24/CE – fase II e successive, oppure alla Direttiva 2002/51/CE – fase A e successive);

– autoveicoli alimentati a benzina “PRE-EURO 1”, “EURO 1” ed “EURO 2” (ovvero non conformi alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive);

– autoveicoli alimentati a gasolio “PRE-EURO 1”, “EURO 1” ed “EURO 2” (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive).

dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 per:

– autoveicoli diesel “EURO 3” (ovvero non conformi a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 98/69/CE – Fase B e siccessive oppure non conformi alla Direttiva 1999/96/CE – Riga B1 e successive).

 

LIMITAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE (oltre ai divieti già previsti dalla D.C.S. n. 4/2015) nella giornata del 13 Gennaio 2020 nella Z.T.L. “Fascia Verde”, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, per:

– ciclomotori e motoveicoli “PRE-EURO 1” ed “EURO 1”, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi (ovvero non conformi, a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 97/24/CE – fase II e successive, oppure alla Direttiva 2002/51/CE – fase A e successive);

– autoveicoli alimentati a benzina “EURO 2” (ovvero non conformi alla Direttiva 98/69/CE e successive, oppure alla Direttiva 1999/96/CE – Riga A e successive);

dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30 per:

– autoveicoli diesel “EURO 3” (ovvero non conformi a seconda della categoria di veicolo, alla Direttiva 98/69/CE – Fase B e siccessive oppure non conformi alla Direttiva 1999/96/CE – Riga B1 e successive).

 

Per conoscere l’elenco dei veicoli esentati/derogati, consultare l’Ordinanza della Sindaca n. 10 del 10/01/2020.

Si ordina anche che, sull’intero territorio comunale, gli IMPIANTI TERMICI destinati alla climatizzazione invernale degli ambienti vengano gestiti in modo che, durante il periodo di funzionamento giornaliero consentito (massimo 12 ore) non siano superati i seguenti valori massimi di temperatura dell’aria negli ambienti:

A. 18°C  negli edifici classificati, in base all’art.3 del D.P.R. n. 412/93, nelle categorie E.1, E.2, E.4, E.5 ed E.6;

B. 17°C  negli edifici classificati, in base all’art.3 del D.P.R. n. 412/93, nella categoria E.8.

Tali disposizioni, quindi, non si applicano agli edifici rientranti nella categoria E.3 (ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili) ed E.7 (scuole e assimilabili).

Per ulteriori disposizioni vedere il testo dell’Ordinanza n. 10/2020.

 

Per la giornata del 13 gennaio 2020, è stata adottata anche la Determinazione Dirigenziale n. 43/2020 di Informazione alla cittadinanza.

Nella Determinazione Dirigenziale, tutte le raccomandazione di Roma Capitale, sui comportamenti da adottare.

Inoltre, con Determinazione Dirigenziale n. 44/2020 di Decongestione della circolazione veicolare, si dispone il rafforzamento della vigilanza urbana finalizzata alla decongestione del traffico veicolare da parte del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, nell’ambito degli itinerari qualificati ad alto flusso veicolare.

 

Contenuti correlati

Report quotidiano della qualità dell’aria

Provvedimenti di limitazione della circolazione veicolare

Provvedimenti di limitazione della circolazione per categorie veicolari (Euro)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti