175 kit Lego per l’ora alternativa all’insegnamento della religione cattolica

Comunicato stampa - 28 Luglio 2021

85 istituti candidati, 175 kit assegnati e circa 70.000 euro di spesa. Sono questi i numeri dell’ultima iniziativa dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) in sostegnodell’ora alternativa all’insegnamento della religione cattolica.

«La nostra associazione da anni sostiene il diritto a un valido insegnamento alternativo a quello della religione cattolica», spiega Manuel Bianco, responsabile comunicazione interna e ideatore dell’iniziativa. «Ci siamo chiesti cosa fare per dare un aiuto concreto alle scuole, che spesso – date le scarse risorse economiche – non hanno a disposizione grandi mezzi per valorizzare quello spazio di apprendimento. Avendo tra i nostri obiettivi la promozione della cultura scientifica abbiamo pensato di investire su uno strumento utile a insegnare le materie attualmente fondamentali per capire il presente e modellare il futuro: scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. In pratica le cosiddette materie STEM. La nostra scelta è quindi caduta sul kit LEGO® Spike che, combinando elementi di costruzione colorati, un hardware semplice da usare e un intuitivo linguaggio di programmazione, si presta perfettamente all’apprendimento della didattica legata alla scienza e alla robotica nella fascia d’età 11-14».

L’Uaar ha quindi lanciato un bando aperto alle scuole secondarie di primo grado statali al quale hanno risposto ben 85 istituti sparsi praticamente su tutta la penisola. Le scuole che hanno presentato richiesta si trovano infatti in Liguria, Piemonte, Lombardia, Trentino, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Puglia, Calabria, Campania, Sicilia, Sardegna.

Francesco FIGLIOMENI elezioni comune di Roma 2021

«Non pensavamo che sarebbero arrivate così tante richieste», prosegue Bianco. «Ne siamo felici perché lo riteniamo un segnale positivo per l’ora alternativa: probabilmente se dal Ministero arrivassero risorse adeguate, le scuole riuscirebbero a valorizzare al meglio questo tempo. Nel frattempo saremmo felici di essere copiati su larga scala».

Con straordinario sforzo l’Uaar ha deciso di accontentare tutte le richieste (anche grazie a una ulteriore raccolta fondi lanciata a seguito del grande successo dell’iniziativa). La consegna dei kit didattici avverrà al più presto, in modo che dal primo giorno di scuola i ragazzi e le ragazze che hanno scelto l’ora alternativa possano sfruttare al meglio questa occasione.

Maggiori informazioni (tra cui l’elenco completo delle scuole cui verrà donato il kit) al seguente link: https://www.uaar.it/legospike/

Pubblicità elettorale 2021 amministrative Roma

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti