20 giugno Giornata mondiale del rifugiato

Voluta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati nel mondo a causa di guerre e persecuzioni
Redazione - 19 Giugno 2019

Il 20 giugno si celebra la Giornata mondiale del rifugiato, voluta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre 70 milioni di rifugiati, richiedenti asilo e sfollati nel mondo a causa di guerre e persecuzioni.

“Dietro ognuno di loro c’è una storia che merita di essere ascoltata. Storie di sofferenze, di umiliazioni, ma anche di chi è riuscito a ricostruire il proprio futuro, offrendo il proprio contributo alla società che lo ha accolto” si legge nel comunicato ufficiale dell’iniziativa.

L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) propone per l’occasione un fitto programma di eventi intorno a tre colonne portanti della cultura italiana: arte, musica e gastronomia.

La celebrazione della Giornata mondiale del rifugiato 2019 vede, oltre alle consuete giornate di “Porte aperte” nei centri di accoglienza, anche spettacoli, mostre, dibattiti, proiezioni e addirittura il food festival “World-kitchen confidential” con stand gastronomici e un dibattito su gastronomia, imprenditoria e inclusione.


Commenti

  Commenti: 1


  1. A quando una giornata mondiale per chi subisce invasione di questo bisness

Commenti