Il 31 marzo 2019 scatta l’ora legale. Sarà una delle ultime volte?

L'Europa ha deciso che dal 2021 ogni stato membro potrà decidere autonomamente se "sposare" l'ora solare o quella legale
Maria Giovanna Tarullo - 28 Marzo 2019

Il cambio dell’ora sembra avere i “minuti contati”. Passateci la battuta, ma dovremmo abituarci molto presto a dire addio al rito di spostare le lancette dell’orologio due volte all’anno.

Ora legale 31 marzoNella notte tra il 30 ed il 31 marzo 2019 potrebbe essere una delle ultime volte in cui bisognerà ricordarsi di spostare le lancette avanti; precisamente dalle 02.00 alle 03.00.

Questo perché il Parlamento Europeo ha deciso di sostenere la proposta di abolire il passaggio dall’ora solare all’ora legale a partire dal 2021.

Ogni Stato membro potrà decidere autonomamente quale orario adottare, chi vorrà mantenere l’ora legale dovrà regolare gli orologi, per l’ultima volta, l’ultima domenica di marzo 2021. Coloro che preferiranno mantenere l’ora solare sposteranno gli orologi l’ultima domenica di ottobre 2021.

In ogni caso la Commissione avrà l’opportunità con una proposta legislativa di rinviare la data di applicazione della direttiva, fino al un massimo di un anno, nel caso in cui le disposizioni andranno a pregiudicare in modo significativo e permanente il corretto funzionamento del mercato interno.

In attesa di scoprire cosa farà l’Italia, almeno per altri due anni combatteremo con l’amato e odiato cambio dell’ora.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti