Sport  

St Etienne-Lazio 1-1: pari dei capitolini in Francia

La Lazio raccoglie un pari in casa del St Etienne nell’ultima gara del girone di Europa League
di Marco Savo - 11 Dicembre 2015

La Lazio non trova la vittoria neanche in Europa League, fin qua assolutamente amica della squadra di Pioli. Un punto però per ritrovare l’autostima necessaria in vista delle prossime decisive sfide da qui a Natale in campionato. Il cammino in Europa è stato perfetto, ora però serve eguagliarlo, almeno in parte, anche in campionato per allontanarsi dai pericoli dei bassifondi della classifica di Serie A. Contro il St Etienne i capitolini, grazie a Matri, dapprima si sono portati in vantaggio e poi hanno subito la rete del pari di Eysseric, resistendo però bene agli attacchi finale dei verdi di Francia.

formazPrimo tempo – In case del St Etienne ed in Europa League la Lazio per dimenticare le pessime figure fatte in campionato (un misero punto in sei partite disputate). Contro il St Etienne la squadra di Pioli gioca senza l’assillo del risultato visto che il passaggio del turno, ed il primo posto del girone, da tempo è in cassaforte. Nell’undici iniziale dei capitolini da sottolineare l’esordio assoluto in Europa del giovane ex Primavera Oikonomidis. Partono meno timorosi gli ospiti evidenziando sicuramente un atteggiamento diverso rispetto alla “non partita” contro la Juventus. Nel primo tempo però le occasioni sono solo di marca francese e come contro i bianconeri la Lazio chiude la prima frazione di gioco senza un tiro nello specchio di porta. Solo un grande Berisha a neutralizzare le occasioni del St Etienne.

MatriSecondo tempo – Nella ripresa la Lazio è decisamente più pericolosa, al 51’ il debuttante Oikonomidis confeziona un assist al bacio per Matri, che però spreca clamorosamente. L’ex Milan però si riscatta un minuto dopo siglando la rete del vantaggio capitolino: l’azione parte dai piedi di Konko e Matri la finalizza insaccando, a porta vuota, un rimpallo a lui favorevole. Al 55’ il palo nega il raddoppio alla Lazio e la felicità del goal ad un impreciso Djordjevic. Il St Etienne non ci sta e rialza la testa costringendo i biancocelesti a rifugiarsi nella loro metà campo. Al 63’ Berisha salva il risultato con una doppia parata, prima sul tiro a botta sicura di Corgnet e poi sulla conseguente conclusione di Bahebeck. Il fortino laziale però dura poco perché al 73’ il St Etienne pareggia i conti: Felipe Anderson perde una brutta palla al limite dell’area laziale servendo un assist a Polomat, lesto a servire Eysseric, che scaglia un destro su cui Baerisha si fa trovare impreparato. I francesi dopo il pari cercano con insistenza la rete del sorpasso, al 86’ Maupay, su perfetto suggerimento di Eysseric, manca di un non nulla la rete del 2-1.

azionegiocoLe pagelle di St Etienne-Lazio

LAZIO

Berisha 5.5 – Una prestazione ottima rovinata dall’errore che regala il pareggio ai padroni di casa.

Basta 6 – Costretto agli straordinari, spinge come può sulla sua corsia di competenza.

Mauricio 5 – Come al solito le sue gare sono caratterizzate da errori vari e qualche decisione disciplinare sul groppone.

Hoedt 5 – Una gara da dimenticare, l’arbitro poi lo grazia evitandogli un espulsione che avrebbe meritato.

Konko 6.5 – Dirottato sulla fascia sinistra gioca una discreta gara, approfittando anche dei ritmi bassi che caratterizzano la sfida.

F.Anderson 5 – Una brutta prestazione per il brasiliano, gioca con leggerezza sbagliando e perdendo molti palloni.

Cataldi 6 – Abbastanza bene, gioca con personalità.

Parolo 6 – In crescita, ottime le sue verticalizzazioni.

Oikonomidis 7 – Un buon voto per il positivo esordio con la Lazio dei grandi: parte emozionato ma alla distanza dimostra di non essere lì per caso (84’ Candreva sv).

Matri 6.5 – Un goal da rapace dell’area di rigore (74’ Morrison sv).

Djordjevic 5 – Sotto porta sbaglia troppo, è in un pessimo momento di forma.

All. Pioli 6 – Un punto per provare a rialzare la testa, vincere lunedì contro la Sampdoria in campionato ora è un imperativo.

SAINT ETIENNE

Moulin 6, Brison 5.5, Karamoko 6 (27’ Sall 6), Pogba 6, Polomat 5.5, Clement 5, Diomande 6 (57’ Pinheiro 6), Bahebeck 6, Corgnet 6.5 (64’ Bamba 6), Eysseric 7, Maupay 5.5. All. Galtier 6.

Arbitro: Blom (Olanda) 5.5

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti