A Casalotti Festa della cultura popolare e dell’amicizia

Due giorni di festa il 19 e 20 dicembre per far conoscere l'Associazione Salento Nostro
Enzo Luciani - 7 Dicembre 2009

Sabato 19 e 20 dicembre 2009 om via Boccea 590 a Roma saranno due giorni di festa che forniranno l’occasione per far conoscere L’Associazione Salento Nostro nata a Casalotti allo scopo di promuovere la tradizione popolare salentina, riscoprire le proprie origini, valorizzare tutti quegli aspetti che nel tempo e vivendo in una grande metropoli si sono persi.

In programma: stands gastronomici con i prodotti tipici , cucina salentina ,arte, folklore, artigianato locale, giochi, spettacoli , danzatrici e gruppi musicali di Pizzica, incontri culturali e momenti di svago per i più piccoli per gli anziani con uno spazio dedicato tutto per loro.

Lo scopo dell’Associazione “Salento Nostro” è quello di svolgere un’opera di sensibilizzazione e di informazione sulle tradizioni e gli avvenimenti che interessano la nostra Terra. Alla base dell’Associazione c’è la riscoperta del Salento in tutte le sue espressioni. L’Associazione metterà a disposizione di tutti coloro che ne faranno parte, gli studi e le ricerche orientate alla salvaguardia del patrimonio culturale ed ambientale organizzando eventi e manifestazioni quali: convegni e conferenze, mostre culturali, prodotti enogastronomici, artigianato locale, esposizioni, premi letterari e artististici, cinema, arte, musica, folklore, feste e rievocazioni storiche.

Il Salento è la parte più a sud-est della Puglia ossia il tacco dello stivale rappresentato dall’Italia e con il nome di Salento si intende indicare principalmente la provincia di Lecce. A nord confina con le province di Brindisi e Taranto, e a sud finisce la sua estensione con il Capo di Leuca. Per il resto è circondato da uno splendido mare: adriatico sulla costa est, ionico sulla costa ovest.

Ospiti d’onore gli Antichi Legionari Romani dell’Associazione S.P.Q.R. che da anni si occupa di ricostruire spaccati di vita romana del I secolo. Testimonial tra l’altro del nuovo programma Ulisse di Piero Angela, che tra pochi mesi andrà in onda su RAI TRE con immagini girate nel Parco della Cellulosa a cui hanno partecipato a ottobre attivamente; e direttamente da Matino in provincia di Lecce: l’autore e regista Roberto Delle Castelle che presenterà: Bertu Bascu comu lu nonnu, commedia brillante in due atti della Compagnia Santa Parmeta.

In programma oltre a degustazioni e spettacoli vari prevede un convegno sulla cultura nel Salento con interventi di Vincenzo Santoro autore di varie pubblicazioni sul Salento e Responsabile Uff. Cultura, Sport e Politiche Giovanili dell’A.N.C.I.; Antonio Russo Presidente Ass. culturale Salento Nostro; Cav. Luciano Fortunato Sciandra Presidente del C.R.E.S.T. Centro Ricerche e Studi della Tradizione; Dott. Antonio Conte Presidente della Federazione Europea Stampa Turistica.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti