“A Roma manca un vero Piano Pioggia come a Milano. Disattesa dal 2006 mozione approvata in Aula Giulio Cesare”

Schiuma-Rinaldi (FDI): Bando tombini non assegnato. Presentata Question Time su  interventi ditte nel 2018
Redazione - 23 ottobre 2018

“Gli allagamenti nel Municipio V, largo Preneste e via Palmiro Togliatti su tutti, sono una vergogna per l’intera città: Roma non ha un Piano Pioggia come Milano e il bando per la pulizia dei tombini non sarebbe stato ancora assegnato, in quanto pubblicato, in notevole ritardo, solo il 25 luglio 2018”
Lo dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi Fabio Sabbatani Schiuma, capogruppo nel Municipio V, e Daniele Rinaldi, coordinatore municipale,

“In una question time urgente -conclude la nota- chiediamo di conoscere dettagliatamente il piano degli interventi di pulizia di tombini, caditoie e bocche di lupo, ovvero le infrastrutture minime e ordinarie deputate alla ricezione delle acque piovane nel Municipio V, che sarebbe stata nel frattempo affidata alle ditte della manutenzione stradale”.

Schiuma ricorda infine come “a Roma nessuna amministrazione abbia mai dotato la capitale di un vero ‘piano pioggia’, come da decenni accade invece a Milano: il 13 novembre 2006 è stata infatti approvata una mozione con primo firmatario il sottoscritto, che prevede una concreta task force composta di squadre speciali con spazzatrici per la pulizia delle caditoie, dove l’acqua confluisce per raggiungere la fognatura e delle idrovore montate su carrello e trasportabili per le zone dove storicamente si verificano gli allagamenti, segnalati tempestivamente da squadre di controllori»


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti