A Sant’Angelo Romano dialetti e poesie dei comuni della provincia di Roma

Presentazione del libro di V. Luciani, confronto sulle lingue locali, reading di poeti e musiche folk
Enzo Luciani - 8 Settembre 2011

Con il patrocinio della Provincia di Roma, del Comune di Sant’Angelo Romano e della Pro Loco Sant’Angelo Romanoalle ore 17.00 di domenica 25 settembre 2011 presso il Castello Orsini-Cesi di Sant’Angelo Romano si terrà la presentazione del libro Dialetto e poesia nei 121 comuni della provincia di Roma di Vincenzo Luciani (Edizioni Cofine, Roma, 2011).

L’incontro, moderato da Anna Longo, giornalista del Giornale Radio Rai, redazione cultura e spettacolo, sarà introdotto dai saluti di Mario Mascetti (Sindaco del Comune di Sant’Angelo Romano), di Vincenzo Foresi (Assessore alla Cultura, Comune di Sant’Angelo Romano) e di Giancarlo Di Giuseppe (Presidente della Pro Loco Sant’Angelo Romano). Interverranno:Vincenzo Luciani (Direttore del Centro di documentazione della poesia dialettale “V. Scarpellino”) – Presentazione del volume; Riccardo Faiella(Centro di documentazione della poesia dialettale “V.Scarpellino”) – La ricerca sui 121 dialetti della Provincia di Roma; Marco Giardini – Cenni sul dialetto santangelese ; Bruno Morelli – Lettura di poesie in dialetto santangelese; Filippo Greggi – Lettura di poesie in dialetto monticellese. È prevista la partecipazione di poeti dialettali di altri comuni della Provincia di Roma   La manifestazione sarà allietata da brani del Gruppo Folkorico “Monte Patulo” e del gruppo reggae dei Rattattuju   I partecipanti potranno ricevere gratuitamente una copia del libro   L’autore del libro Vincenzo Luciani, nato nel 1946 a Ischitella FG, vive a Roma dove dirige il mensile “Abitare A”. È fondatore dell’ass. e della rivista “Periferie”. Dirige il Centro di documentazione della poesia dialettale “V. Scarpellino”. Ha pubblicato le raccolte di poesia: Il paese e Torino, (Salemi, 1985); per le Edizioni Cofine: I frutte cirve(1986), Frutte cirve e ammature (2001), Tor Tre Teste ed altre poesie: 1968-2005 (2005), e le ricerche: La regione invisibile (con Silvia Graziotti, 2005); Le parole recuperate. Poesia e dialetto nei Monti Prenestini e Lepini (2007); Dialetto e poesia nella Valle dell’Aniene (2008) e, con Riccardo Faiella, Le parole salvate. Dialetto e poesia nella nella provincia di Roma: Litorale nord – Tuscia romana – Valle del Tevere (2009) e Castelli Romani e Litorale sud. Dialetto e poesia nella provincia di Roma (2010).   IL LIBRO Dialetto e poesia nei 121 comuni della provincia di Roma (Edizioni Cofine, 2011), conclude l’indagine avviata nel 2005 sulle tipologie dei testi dialettali dei 121 comuni della provincia di Roma (vocabolari, proverbi e modi di dire, toponimi e soprannomi, canti, filastrocche, giochi, gastronomia, teatro, racconti e poesie) e fornisce un riepilogo sintetico dei risultati conseguiti in ogni centro. Contiene pure l’esito della ricerca dei testi dialettali di 8 comuni finora non indagati (Fonte Nuova, Guidonia Montecelio, Mentana, Montelibretti, Monterotondo, Sant’Angelo Romano, Nerola, Labico). Offre inoltre il completamento e l’aggiornamento di altri 7 comuni (Civitavecchia, Marcellina, Palombara Sabina, S. Polo dei Cavalieri, Rocca Canterano, Olevano Romano, Artena). Nella sezione antologica sono presenti i testi di 17 poeti antologizzati sui 70 censiti. Di tutti gli autori citati si forniscono in appendice cenni biobibliografici.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti