A settembre cambia la raccolta differenziata nel XVII municipio

I materiali organici dovranno essere consegnati nei nuovi Punti di Raccolta dell’Ama
di Federico Ridolfi - 1 Agosto 2011

 Il Municipio XVII, per voce della Presidente Antonella De Giusti, ha annunciato che a partire da settembre 2011 saranno introdotte importanti novità nel servizio di raccolta differenziata dell’intero quartiere. Gli abitanti del XVII municipio dovranno separare gli scarti alimentari ed organici (residui di cibo e tovaglioli di carta) dai rifiuti indifferenziati già nel proprio appartamento e consegnarli alla nuova rete di Punti di Raccolta che sarà presidiata da operatori dell’Ama 7 giorni su 7.

In questo modo, in linea con la più recente normativa, il materiale organico raccolto potrà essere trasformato in compost nell’impianto AMA di Maccarese. Gli scarti alimentari del XVII municipio si andranno così ad aggiungere alle circa 30mila tonnellate di materiale organico che AMA, lo scorso anno, ha raccolto nei Municipi in cui questa tipologia di differenziata è già attiva.

Nelle settimane che precederanno l’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata il personale AMA consegnerà gratuitamente ai cittadini il kit per la raccolta degli scarti alimentari ed organici, composto da biopattumiera e sacchi in materiale biodegradabile e compostabile, oltre al materiale informativo, gli orari e gli indirizzi dei Punti di Raccolta.

Per chi volesse ricevere informazioni più dettagliate il Municipio ha attivato, nella sede di circonvallazione Trionfale 19, un Punto Informativo aperto dal lunedì al venerdi dalle ore 8.30 alle 12. Da fine agosto, invece, saranno attivati dei Punti Informativi stradali mobili i cui indirizzi saranno consultabili sul sito http://www.amaroma.it

Resteranno invariate, almeno inizialmente, le modalità di raccolta differenziata degli altri materiali. Per carta, cartone, cartoncino, vetro, plastica e metallo i cittadini continueranno ad inserire i materiali negli appositi cassonetti stradali bianchi e blu.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti