Al via il Festival della Letteratura Ebraica

Ad inaugurare la serata, al Tempio di Adriano, l'attore Massimo Ghini e il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno
di Marco Rollero - 19 Settembre 2011

Ha preso il via sabato 17 Settembre 2011, dal Tempio di Adriano, la quarta edizione del Festival della letteratura ebraica che durerà fino a mercoledì 21 settembre. Sono in programma incontri, conferenze, letture, mostre e spettacoli teatrali e musicali, che si svolgeranno tra il Tempio di Adriano, il Palazzo della Cultura, il Museo ebraico di Roma e la Ermanno Tedeschi Gallery. Alla serata inaugurale, che ha visto l’attore Massimo Ghini leggere alcune opere dello scrittore Abraham Boolie Yehoshua, erano presenti tra gli altri il presidente della Comunità ebraica di Roma, Riccardo Pacifici, ed il sindaco Gianni Alemanno.

«Siamo orgogliosi di questa iniziativa – ha dichiarato Pacifici – Siamo felici ed emozionati perché in questa quarta edizione siamo riusciti a portare il festival nel cuore di Roma, nel quartiere ebraico. In questo momento ci sono file di due ore per visitare la sinagoga ed il museo ebraico. Speriamo che eventi come questo aiutino a capire meglio cosa rappresentano la comunità ebraica e lo Stato di Israele. Noi speriamo che ci sia saggezza da parte di tutti e che si arrivi a garantire il diritto all’esistenza dello Stato di Israele».

Ha preso poi la parola il sindaco di Roma, Gianni Alemanno che, dopo aver illustrato brevemente gli appuntamenti della manifestazione, ha dichiarato che «c’è grande attenzione da parte della città per questo evento. Noi siamo molto orgogliosi e molto felici di questo festival, che rappresenta un grande esempio dell’offerta culturale di Roma Capitale».
 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti