Alemanno presenta la sua terza giunta

Dentro Rossella Sensi. Belviso vicesindaco
Enzo Luciani - 19 Luglio 2011

Gianni Alemanno ha presentato in Campidoglio la nuova giunta comunale al fianco della new entry Rossella Sensi, ex presidente della a.s. Roma. Alla sua destra il nuovo vicesindaco Sveva Belviso che sostituisce il Senatore Cutrufo. "Cutrufo – spiega Alemanno avrà un ruolo nel Pdl nazionale ma continuerà a lavorare per la città aiutandoci, in particolare, nella riforma di Roma Capitale".

"Queste due scelte – afferma Alemanno – garantiscono la parità", nonostante ammetta di non ritenere giusta la sentenza del Tar e ancor di più il ricorso che le consigliere elette di opposizione hanno già preannunciato di voler fare.  "Io mi domando – dichiara il primo cittadino – per quale motivo in due anni e mezzo non sia stato mai fatto ricorso. Questo aggiunge Alemanno- appare strumentale e sospetto".

Alemanno ha poi sottolineato in sei punti ciò su cui l’amministrazione vuole puntare: l’equilibrio di bilancio e il risanamento del debito ereditato, la trasformazione del Comune in Roma capitale, le emergenze sociali, il Piano biennale straordinario per la manutenzione stradale, il decoro, l’emergenza traffico e le periferie, il terzo patto per Roma sicura in collaborazione col Viminale. ed infine la promozione e lo sviluppo di Roma capitale attraverso il Piano strategico di sviluppo, la candidatura ai Giochi olimpici del 2020 e la valorizzazione dei beni culturali. 

La Sensi che come assessore si occuperà  della promozione dei grandi eventi, della candidature di Roma alle Olimpiadi 2020 e avrà anche la delega alla moda, ha spiegato che questo impegno che si è presa è il frutto dell’amore per la città di Roma che il proprio padre le ha trasmesso. La delega al decentramento dell’assessore Cutrufo va a Bordoni, quella al Turismo a Gazzelloni.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti