Alemanno: Romani non paghino i disagi dell’incendio Tiburtina

Gianni Alemanno accompagnato dall'assessore Aurigemma ha effettuato un sopralluogo alla stazione
Enzo Luciani - 24 Luglio 2011

Gianni Alemanno accompagnato dall’assessore Aurigemma ha effettuato un sopralluogo alla stazione Tiburtina colpita da un incendio che sta creando disagi alla rete ferroviaria di tutta Italia.

Alemanno ha espresso preoccupazione per i residenti dei quartieri circostanti la stazione chiedendo loro di “tenere le finestre chiuse e non entrare in contatto con i fumi che possono essere pericolosi”.

Alemanno ha aggiunto anche che “Sicuramente ci sono dei danni al cantiere della nuova stazione, spero che questo non ritardi ulteriormente i lavori in corso”Ma soprattutto il Sindaco chiede che non siano i cittadini a pagare questo episodio con disagi e ritardi nella consegna della stazione alla città: “Non sappiamo la causa dell’incidente ma è avvenuto all’interno del cantiere delle Ferrovie e quindi chiederemo alle Ferrovie di farsi carico e di ridurre al minimo i disagi sia oggi che nel futuro. Ci auguriamo che questo non abbia ripercussioni sul quartiere perché tutto questo quadrante è bloccato ormai da mesi per poter mettere in piedi tutti i vari collegamenti della nuova stazione”.

“Non vogliamo che i cittadini romani paghino i disagi di questo incidente di cui ancora le cause sono ignote – ha concluso il Sindaco – non vogliamo che il trasporto pubblico locale rimanga bloccato e contiamo che entro domani venga riattivato”

Il video: www.youtube.com/watch


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti