Alfonsi-Spinaci (PD): Misure di sostegno per le associazioni culturali

Redazione - 4 Marzo 2021

“Le misure contenute negli ultimi D.P.C.M. hanno messo in ginocchio nella nostra Città, ma anche in tutto il territorio nazionale, oltre a numerosi settori della vita economica, sociale e produttiva, le attività culturali di base e amatoriali promosse, organizzate e svolte in locali di proprietà di Roma Capitale, Ater ed Erp. Per questo abbiamo pensato di proporre una misura di sostegno che possa contribuire a risollevare le sorti della categoria”. A comunicarlo in una nota sono la Presidente del Municipio Roma I Centro, Sabrina Alfonsi, e la Consigliera PD Daniela Spinaci, Presidente della Commissione Pari Opportunità.

“Tante associazioni che gestiscono attività culturali già con il primo lockdown, durato da marzo a giugno 2020, hanno subìto un lungo periodo di chiusura forzata che ha duramente messo a dura prova la loro tenuta e possibilità di ripresa” hanno continuato Alfonsi e Spinaci. “A questa difficilissima ripartenza si sono inoltre aggiunte le necessarie misure e protocolli di sicurezza da adottare. Per questo abbiamo deliberato di chiedere all’Onorevole Sindaca di Roma Capitale di attivarsi presso gli organi ed uffici competenti per promuovere e sostenere le attività culturali e le Associazioni culturali conduttrici / concessionarie di locali di Roma Capitale, Ater e immobili di edilizia popolare in generale ad uso non abitativo, perché venga al più presto azzerato il canone di locazione / concessione sino a tutto il mese di dicembre 2021 o sino ad altro periodo di persistenza delle limitazioni anti covid delle attività culturali, prolungando anche le locazioni e concessioni in essere. Chiediamo inoltre che Roma Capitale diffonda e comunichi la valenza e delle attività culturali portate avanti dalle Associazioni del territorio” hanno concluso le due esponenti DEM.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti