Alla Best Woman trionfano Chirhir e Nynsarabimana

La manifestazione sportiva si è svolta il 12 dicembre su un percorso di 10 chilometri
di Aldo Zaino - 13 Dicembre 2010

Erastus Kipkorir Chirchir  vince a Fiumicino la 21^ edizione della Best Woman con il tempo di 00:29:09. L’atleta dell’Uganda supera il marocchino Yessine Kabbouri (00:29:15) e Luigi La Bella  terzi in 00:30.04.

Fra le donne domina Angelian Nynsarbimana che taglia il traguardo con 00:33:40. Al secondo posto  Hanane Janat (00:33:40) al terzo Veronica Inglese. (00:34:17).

Alla gara hanno di domenica 12 dicembre 2010 hanno preso parte oltre 2.700 Atleti (2475 all’arrivo). Il segnale di partenza è stato dato Ludovico Nerli Ballati alle 10 in punto in via Bezzzi, l’arrivo è stato in pista nell’impianto Sportivo Cetorelli.

Il percorso pianeggiante e asfaltato, da qualche anno è stato modificato per renderlo più veloce, con il doppio attraversamento della passerella pedonale, che è piaciuto subito agli intenditori ma con 4/5 curve che  rallentano il ritmo, con l’andata e ritorno sul lungomare che causava qualche problema specie da quando i concorrenti hanno iniziato a raggiungere le 2000 presenze.

La mattinata, che si è presentata abbastanza fredda con un tasso di umidità altissimo, ha disturbato le migliaia di concorrenti riuniti nell’impianto Sportivo Vincenzo Cetorelli per ritirare il pettorale e prima del rituale riscaldamento di indossare cappello e guanti.

L’Atletica Villa Guglielmi, organizzateice della corsa, nell’interno dell’impianto Sportivo ha predisposto un palco per le premiazioni che sono state fatte subito dopo la fine della gara, con la presenza del Colonnello Fabio Martelli, Andrea Novelli, e del Consigliere regionale Enzo Foschi.

Le società sono state premiate nel seguente ordine: 1^ G.S. Bancari Romani con 210 atleti, 2^ Podistica Solidarietà con 151, 3^ L.B.M. con 148.

A fine gara i concorrenti è stati ristorati con un abbondante rifornimento, con acqua, tè caldo, dolci, e pane con l’olio.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti