Allarme sicurezza per plessi scolastici inadeguati a Roma

Nota di Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia, che ha presentato un'interrogazione
Redazione - 14 Novembre 2019

«Gravi carenze nella sicurezza strutturale, aggravate dall’assenza di collaudi statici, dall’agibilità igienico-sanitaria e dalla mancanza di manutenzione straordinaria e ordinaria rendono sempre più precarie le condizioni in cui versano tantissimi istituti scolastici della nostra città. E’ indispensabile e urgente che ognuno di questi venga reso un luogo privo di pericoli per quanti lo frequentano quotidianamente. Perciò va predisposto un piano per l’edilizia scolastica che punti a rimuovere le situazioni allarmanti derivanti da carenze strutturali o da mancata messa a norma degli edifici e rinnovi l’intero patrimonio scolastico.

Nei giorni scorsi ho presentato un’interrogazione affinché si preveda all’interno del documento di programmazione economica e finanziaria un piano di investimenti opportunamente destinati alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli istituti scolastici e alla messa in atto di un programma di sicurezza e prevenzione nelle scuole. L’obiettivo, da darsi nel minor tempo possibile, deve essere garantire a studenti, personale docente e personale non docente, spazi dove apprendere o lavorare senza rischiare la vita».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti