Altre Lingue – Achille Serrao 2020: un successo

Il 14 febbraio 2020 nella Biblioteca Nazionale fusione del canto dei poeti nei dialetti d’Italia e di quello dei cori popolari
Redazione - 17 Febbraio 2020

La seconda edizione di ALTRE LINGUE – Achille Serrao, Incontro e Reading di poeti nei dialetti e nelle lingue d’Italia e Cori popolari italiani è stata aperta il 14 febbraio 2020  da un saluto da Eleonora Cardinale, responsabile dell’Ufficio Archivi e Biblioteche letterarie contemporanee della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, in rappresentanza del direttore Andrea De Pasquale.

La Biblioteca Nazionale – ha ricordato Cardinale – considerato l’elevato valore culturale del fondo di 3000 volumi donato dal Centro di documentazione della poesia dialettale italiana “Vincenzo Scarpellino” e acquisito nel marzo del 2018, ha provveduto alla sua catalogazione rendendolo accessibile per la consultazione e si adoprerà perché non sia smembrato, ma mantenga la sua integrità e unitarietà. La Biblioteca è lieta di ospitare per il secondo anno la Rassegna Altre Lingue – Achille Serrao e il 10 marzo è pronta ad accogliere il primo convegno dialettologico riservato ai dialetti del Lazio, coordinato dal prof. Ugo Vignuzzi che si terrà il 10 marzo prossimo.

È stato poi proiettato un video in cui il poeta Luigi Bressan ha salutato i partecipanti, in particolare la piccola Maria Serrao e la vedova di Achille Serrao Paula Gallardo e sottolineando l’amicizia con il grande poeta campano e la frequentazione artistica con lui e con Amedeo Giacomini.

Fresco Market
Fresco Market

Febbraio (mese febbrile purtroppo, come da etimologia) ha privato il reading della presenza fisica dei poeti Fabio Franzin (dialetto veneto), Francesco Gabellini (dialetto romagnolo) che tuttavia hanno inviato due video che sono stati proiettati ed applauditi dai partecipanti hanno potuto seguire la lettura dei testi poetici sull’opuscolo edito da Cofine. Nello stesso erano presenti i testi dei poeti Dante Maffìa (dialetto calabrese) e Marco Scalabrino (dialetto siciliano) impossibilitati anch’essi a partecipare.

Dopo aver ringraziato la Biblioteca Nazionale, Vincenzo Luciani ha sottolineato la peculiarità dell’Incontro di quest’anno caratterizzato dalla fusione del canto dei poeti nelle Altre Lingue e dal canto dei cori popolari (quest’anno del Lazio – ma che hanno spaziato nel ricco patrimonio delle diverse regioni d’Italia). Con questo evento – ha affermato Luciani – si realizza il sogno di Achille Serrao di una verifica dello stato dell’arte della poesia nei dialetti d’Italia. E di nuovo grazie alla sensibilità di questa Biblioteca il 10 marzo con un prestigioso convegno dialettologico presieduto dal prof. Vignuzzi sempre in collaborazione con la Biblioteca si tasterà il polso dei dialetti del Lazio verificandone l’evoluzione e la consistenza reale.

Con la riconosciuta competenza il poeta e critico Manuel Cohen, condirettore di “Periferie” ha introdotto i poeti che hanno animato il reading con sintetiche annotazioni su vita ed opere. I testi di tutti i poeti sono stati seguiti nell’opuscolo (realizzato dall’editrice Cofine con le traduzioni delle poesie declamate in dialetto, e i dati biobibliografici dei poeti).

Si sono quindi succeduti nella lettura i poeti: Anna Maria Farabbi (Umbria), Francesco Granatiero (Puglia), Maria Lenti (Marche), Enrico Meloni (Lazio), Roberto Pagan (Friuli Venezia Giulia), Gianpaolo Serra (Sardegna), Andreina Trusgnach (Friuli Venezia Giulia)

La fusione del canto dei poeti e di quello dei Cori, è stata in forte sintonia con la personalità di Achille Serrao, poeta, scrittore e critico letterario ma anche un cantante e chitarrista di indubbio valore.

La sapiente regia musicale dell’importante sezione corale dell’incontro (nei dialetti di numerose regioni italiane) è stata ad opera del M° Paula Gallardo Serrao che ha anche diretto i Cori Voci d’Oro dell’Istituto Comprensivo di via dei Sesami di Roma Centocelle e il Nuovo Coro Popolare del Centro Studi Atelier Centodue di Roma Torpignattara. Importante e di livello anche il contributo del Coro CAI di Aprilia diretto dal M° Emanuela Della Torre e del Coro Incontrocanto di Ardea diretto dal M° Francesco De Stefani.

Gli organizzatori hanno tenuto a ringraziare per il prezioso sostegno all’iniziativa Vini Cardeto, Panificio Rossello e Sogester.

Altri approfondimenti in https://poetidelparco.it/successo-della-2a-edizione-di-altre-lingue-achille-serrao/


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti