Altri sprechi nell’VIII Municipio

Striscia la Notizia torna a Roma per occuparsi di numerose opere pubbliche incompiute
di Ilaria Anglani - 8 Maggio 2009

Vittorio Brumotti di "Striscia la Notizia", dopo essersi occupato qualche settimana fa degli sprechi di denaro pubblico relativi al quartiere di Tor Bella Monaca è tornato nei primi giorni di maggio 2009, in sella alla sua bicicletta, ad interessarsi nuovamente dell’VIII Municipio.
Ha scovato un’altra serie di opere pubbliche incompiute lasciate ferme da diversi anni nonostante le ingenti somme di denaro stanziate per la loro realizzazione.

Prima fra tutte la «stazione fantasma» di Salone, per cui sono stati spesi 3 milioni di euro nel 2008 per la ristrutturazione in seguito alla chiusura nel 2003. È ancora oggi inutilizzata sebbene sia dotata di strutture moderne e funzionali. Collocata sulla linea FR2 avrebbe dovuto collegare Guidonia, Lunghezza e la stazione Tiburtina con un treno ogni mezz’ora e, nelle ore di punta, ogni venti minuti.

Le telecamere hanno mostrato le condizioni in cui si trova la pista di pattinaggio per cui erano stati stanziati 280 mila euro, ora utilizzata come discarica e i giardini pubblici, «fermi con le quattro frecce» dal 2006, che costituiscono un altro spreco da 481 mila euro.

Infine alcuni beni confiscati alla mafia nel 2004 che sarebbero dovuti diventare un centro culturale polivalente e una biblioteca comunale, ma in realtà mai riqualificati.

Per il link al video relativo all’articolo clicca qui >>>


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti