Alunni a lezione alla Centrale della mobilità

40 alunni partecipano al progetto sperimentale
Enzo Luciani - 8 Febbraio 2013

Piccoli esperti di mobilità e sicurezza stradale crescono. Oggi 40 alunni, che partecipano al progetto sperimentale "Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada’’, hanno trascorso la mattina all’interno della Centrale della Mobilita’ ad ascoltare e discutere con i tecnici e gli operatori che ogni giorno gestiscono i sistemi attraverso i quali i cittadini vengono informati. E, spiega, l’ing. Carlo Gentile, responsabile operativo della Centrale della Mobilita’, ‘’stupiscono per l’attenzione, la prontezza nell’apprendere e le informazioni gia’ in loro possesso sul sistema di trasporto’’.  

Molto interesse ha suscitato tra gli alunni l’infomobilita’ con la descrizione pratica dell’utilizzo del sito mobile muovi.roma.it e il suo utilizzo pratico proiettato su uno schermo gigante, che ha permesso di spiegare l’utilizzo dell’applicativo ‘cerca linea’ che consente di trovare una linea bus per raggiungere un qualsiasi punto della citta’.   Molta attenzione e’ stata dedicata anche al funzionamento dei pannelli a messaggio variabile (‘’quelli che dicono che c’e’ lo sciopero’’…hanno subito detto), alle paline elettroniche delle fermate dei bus, ma anche alle immagini proiettate dalle telecamere che vigilano sulla citta’ e mostrano se ci sono ingorghi o se il traffico scorre.   A spiegare l’importanza delle regole e i danni delle trasgressioni docenti per un giorno, si alterneranno anche nei prossimi incontri con i giovani studenti gli esperti e gli operatori della Centrale.   La visita oggi dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo di viale Adriatico 140, scuola Media Sandro Pertini (IV Municipio), accompagnati da due docenti Carmela Caprarulo e Claudio Boscherini, e’ la prima di un calendario di 8 incontri riservati a 7 scuole, stabilito nell’ambito del progetto "indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dall’Agenzia per la Mobilita’’’ che si concludera’ con un concorso a premi bandito dal Ministero. Saranno 500 i giovani studenti coinvolti nel progetto. Il trasferimento dall’istituto scolastico alla Centrale della Mobilita’ di Agenzia e’ stato offerto dal Consorzio Roma Tpl.   Gli Istituti già in programma per le prossime visite: Istituto Winkelmann, Istituto Settembrini, Istituto via dell’Archeologia, Istituto Manzi, Istituto Mastroianni, Istituto Uruguay.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti