Laboratorio Analisi Lepetit

Alzata la recinzione di due metri sull’area dello scempio a Tor Tre Teste

Si raccolgono le firme sulla proposta di delibera per la revoca della delibera comunale 318/2005
di Enzo e Vincenzo Luciani - 8 Marzo 2007

Foto 1 e 2 La posa della recinzione; foto 3-4 Lavori preliminari del 7 marzo

Una rete alta due metri (vedi foto) circonda dall’8 marzo 2007 l’area dello scempio.
D’ora in poi i cittadini che non si rendevano conto di dove sorgeranno i palazzoni e il centro commerciale lo potranno constatare facilmente.
Basta immaginare parallelamente alla recinzione un muro lungo 70 metri ed alto 15 nella zona antistante l’Acquedotto Alessandrino e si comprenderà bene l’impatto della futura cementificazione.

Paesaggio addio, dunque? Mai disperare. I cittadini possono, se vogliono, determinare cambiamenti che, a tutta prima, possono sembrare impossibili.

Anche la realizzazione del Parco Alessandrino è sembrata per lunghi anni un’impresa impossibile, ma poi la tenacia dei cittadini, il contributo delle forze politiche e sociali dei quartieri e le 10 mila firme dei cittadini hanno avuto la meglio.

A proposito di firme, si stanno raccogliendo sulla proposta di delibera di iniziativa popolare per ottenere la revoca della delibera comunale 318/2005. E’ ora di farlo. Noi l’abbiamo fatto.
Per informazioni: 338-8976140 e 333-3998741.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti