Ama: “Ci voleva il Covid 19 per ripristinare servizio pulizia e sanificazione cassonetti?

Lo dichiara dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, ex Presidente di Ama dal 2011 sino al gennaio 2014 ed oggi Portavoce del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale
Redazione - 8 Maggio 2020

“In tempo di Coronavirus oltre al progetto di sanificazione delle strade è stata finalmente  ripristinata  da parte di Roma Capitale ed Ama la pulizia e sanificazione degli oltre 52 mila cassonetti presenti sulle strade di Roma utilizzando gli stessi mezzi Ama, una pratica che
negli anni passati rappresentava una normale attività della Municipalizzata dei rifiuti. Ci voleva una emergenza di questa portata planetaria come il Coronarivus per ripristinare un servizio che precedentemente si svolgeva?

È quanto dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, ex Presidente di Ama dal 2011 sino al gennaio 2014 ed oggi Portavoce del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

“È bene altresì evidenziare che l’avvio di questi interventi nella prima fase dell’emergenza Coronavirus sono stati di  almeno 5 passaggi di sanificazione su ogni singolo contenitore, come ha  comunicato direttamente l’Azienda, ma che ad oggi che probabilmente con l’ipotesi di riapertura delle attività commerciali e quindi con il probabile incremento della produzione pro-capite dei rifiuti ci segnalano che viene svolta in modo ridotto come numero dei passaggi e forse anche senza  gli stessi mezzi Ama.

Fresco Market
Fresco Market

“Sono convinto -conclude Benvenuti- che anche nella seconda fase dell’epidemia siano necessari interventi di sanificazione e pulizia soprattutto dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti, convinto altresì che tali pratiche non debbano essere solamente in tempi di emergenza, bensì una buona pratica per la Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti