Ama, Figliomeni (FDI): “Emergenza rifiuti sempre presente, Raggi svegliati”

Redazione - 22 Ottobre 2019

“Continua l’emergenza rifiuti nella Capitale, che venerdì si troverà di fronte all’ennesimo sciopero da parte di tutte le partecipate comunali. Una situazione al collasso che l’Amministrazione pentastellata che guida la città non vuole risolvere. Lo sciopero dei lavoratori delle municipalizzate è sacrosanto, ma è anche sacrosanto il diritto dei cittadini a vivere in un contesto decoroso, a fronte di una salatissima imposta Tari che gli viene propinata dall’Amministrazione comunale.

“L’Ama dovrebbe evitare di fare annunci perentori alla cittadinanza, ricordando che, seppur per colpa del Campidoglio grillino, “è divieto assoluto abbandonare sacchetti di rifiuti in terra”, perché non è nella condizione di fare proclami di questo tono quando lei per prima non si occupa di ritirare quanto dovuto dai cassonetti stracolmi. I cittadini romani sono stanchi di dover combattere ogni giorno con i numerosi disservizi che gli vengono regalati dal M5s, come del mancato controllo nel settore dei rifiuti non domestici con alcuni dipendenti che, su indicazione dei loro dirigenti, si sarebbero macchiati di comportamenti scorretti non ritirando durante il loro turno i rifiuti.

“Chiediamo al Sindaco Raggi, che purtroppo è impegnata a cambiare continuamente i vertici delle partecipate da lei stessa nominati, di prendere iniziative immediate per trovare soluzioni in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini e dei lavoratori, senza trincerarsi dietro le solite vuote parole tipiche di chi non sa mai quali iniziative risolutive prendere”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratellli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti