Ama Lis, il servizio per non udenti

L'Azienda in collaborazione con l'Ens pubblica sul suo sito oltre cinquanta video nel linguaggio dei segni
di M.G. T. - 4 Febbraio 2013

Grazie alla collaborazione tra Ama e ENS – Ente Nazionale Sordi Sezione provinciale di Roma, dal 1 febbraio 2013, anche le persone non udenti potranno usufruire del sito internet dell’Azienda che ha deciso di mettere a disposizione degli utenti alcune delle principali informazioni tradotte in Lis- Lingua dei Segni. Oltre cinquanta i video nei quali traduttori simultanei del linguaggio dei segni spiegano i servizi dell’azienda, disponibili nella sezione Ama in Lis (http://www.amaroma.it/ens/) e anche nelle pagine interne dove è presente il simbolo Lis.

A coordinare il duro lavoro degli operatori Lis Maria Luisa Franchi, volto storico della versione per non udenti dei telegiornali della Rai, una squadra composta principalmente da giovani donne appassionate al mondo del linguaggio dei segni. Ama rappresenta la prima azienda in Italia ad aver introdotto nel suo sito questo strumento di comprensione, “un modello che vorremmo presto traghettare anche in altri mondi del servizio pubblico” dichiara Alessandro De Luca, dell’Ente Nazionale Sordi Sezione provinciale di Roma che a maggio ha stretto l’accordo con l’Azienda.

Mentre il presidente Ama, Benvenuti afferma : “grazie alla collaborazione con l’Ens, l’azienda è diventata la prima municipalizzata in Italia a dotare il proprio sito istituzionale di un canale informativo dedicato nella lingua dei segni. Un risultato che dà prestigio alla nostra azienda, confermandone l’alta valenza sociale in questo caso volta alla valorizzazione della cultura e della lingua dei segni”. Sembra che l’iniziativa abbia incuriosito anche l’Atac che presto vorrebbe introdurre il servizio anche sul suo portale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti