Ama scrive a tutti gli impianti del Lazio. “No” da un operatore

Melara, “Inaccettabile vanificare sforzi dei lavoratori”
Redazione - 5 Luglio 2019

Ama scrive a tutti gli impianti del Lazio. “No” da un operatore Melara, “Inaccettabile vanificare sforzi dei lavoratori” La Presidente di AMA Luisa Melara, in applicazione dell’ordinanza odierna emanata dalla Regione Lazio, ha scritto immediatamente agli operatori titolari degli impianti del Lazio chiedendo di garantire con decorrenza immediata le capacità di trattamento aggiuntive necessarie ad assicurare la progressiva e veloce regolarizzazione dei flussi dei rifiuti prodotti dalla città di Roma. Tra gli operatori contattati, purtroppo, RIDA Ambiente S.r.l., ha risposto negativamente, sostenendo non solo l’impossibilità di fornire ulteriore supporto ad Ama e, dunque, alla città di Roma, ma addirittura riducendo i quantitativi dei materiali che saranno accolti dalla prossima settimana.

“Constato con stupore e sgomento – afferma l’avvocato Melara – la risposta negativa pervenuta, un ‘niet’ fornito da un operatore importante nel panorama del trattamento dei rifiuti laziale. Nell’esprimere, a nome dell’Azienda e della cittadinanza (risiedo anche io nella nostra splendida Capitale) un ringraziamento a tutti i lavoratori e le lavoratrici di Ama, operai e tecnici, per lo sforzo immenso e reiterato che stanno profondendo in condizioni (anche meteorologiche) proibitive con l’obiettivo di ridurre i disagi per i cittadini, è mio preciso dovere segnalare che ringrazieremo una ad una le aziende che, già nei contatti formali e informali immediatamente avviati, si sono rese disponibili a prendere maggiori quantitativi di rifiuto indifferenziato dai prossimi giorni ma, parimenti, segnaleremo qualunque disallineamento rispetto a quanto prescritto dall’ordinanza regionale che può rallentare gli effetti o parzialmente vanificare i nostri sforzi. Cosa che deve essere assolutamente evitata e che sarebbe inaccettabile per tutti. Cosa che non deve accadere. Ringrazio – conclude la Presidente di AMA – Roma Capitale, nella persona della Sindaca Virginia Raggi che ha anche la delega sulla nostra materia, e la Regione Lazio, per quanto stanno facendo e per tutto il supporto che ci stanno dando in questo frangente complicato per la gestione del ciclo dei rifiuti di Roma”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti