Aqquantu (all’improvviso) di Aurora Fratini il 6 marzo al Planet Onlus

Mercoledì 6 marzo 2019 alle ore 16,30 presso la sede dell'associazione, in via Giovanni Arcangeli 21 a Centocelle. la presentazione del Aperilibro
Redazione - 1 Marzo 2019
Centocelle, l’evoluzione dell’imprenditoria locale

Mercoledì 6 marzo 2019 alle ore 16,30 presso la sede dell’associazione Planet Onlus, in via Giovanni Arcangeli 21 a Centocelle si terrà la presentazione del libro Aqquantu (all’improvviso), poesie in dialetto di Sambuci (Roma) di Aurora Fratini, Collana Aperilibri, n. 13, Roma, Edizioni Cofine.

Intervengono Luisella Di Curzio, Francesco Figliomeni (Planet Onlus)
Presenta il libro Vincenzo Luciani
Letture dell’Autrice

A tutti i partecipanti sarà offerto in omaggio una copia del libro.

Aqquantu (all’improvviso)

IL LIBRO raccoglie alcune poesie scritte da Aurora Fratini nel dialetto di Sambuci (RM). Un dialetto che, scrive l’autrice, “è stato in grado, con i dovuti accorgimenti, di rivelare, all’improvviso (aqquantu), il suo aspetto per così dire ’estetico’ mediante un’accurata ricerca ed una rigorosa scelta operata sui vocaboli, sulla costruzione dei versi, su assonanze e rimandi, tali da consentire una aggraziata quanto imprevista musicalità. Una scoperta dovuta ad uno scavo profondo del linguaggio, allo scopo di rafforzare l’espressività e l’efficacia del messaggio poetico

AURORA FRATINI è nata a Roma nel 1961, è laureata in Lettere ed è presidente dell’Associazione Culturale Terzo Millennio di Sambuci. È autrice e regista di 7 commedie in dialetto e 13 in lingua.
Per l’Archivio Storico di Poste Italiane ha collaborato a diverse pubblicazioni, alla catalogazione di testi storici, alla realizzazione del fondo storico-fotografico dell’azienda e al recupero di reperti rari e antichi.
Su invito del Comune e della Parrocchia di Sambuci ha pubblicato opere dedicate ai culti e alla tradizione del paese.
Si è classificata al primo posto al Premio di poesia e stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” nelle edizioni 2011 e 2014; seconda classificata, al concorso nazionale “Salva la tua lingua Locale” 2014; prima classificata nello stesso nell’edizione 2015.
Per le rappresentazioni di carattere storico Donne del Risorgimento (nel 150° anniversario dell’Unità d’Italia) e La parola segreta era “Elefante” (nel 70° della Liberazione di Roma) ha ricevuto l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti