Atac, da giugno sulle strade dieci bus elettrici e ibridi da 12 metri

Al via la fase sperimentale in vista dell'eventuale acquisto o leasing di una nuova fornitura
Redazione - 27 Maggio 2015

Dieci bus elettrici e ibridi da 12 metri potrebbero circolare per le strade della Capitale, per una prima fase sperimentale, già dal prossimo giugno. Atac, infatti, ha indetto due distinte gare per la locazione di 5 mezzi a trazione elettrica e 5 ibridi (con motore elettrico e termico) in vista dell’eventuale acquisto o leasing di una fornitura di autobus.

Nonostante l’azienda del trasporto conti su una piccola flotta di minibus elettrici in uso sulle linee del centro 116-116T-117-119, intende verificare lo stato attuale di queste tecnologie testandole in esercizio su strada per valutare consumi, capacità delle batterie, affidabilità e comfort.

Minibus-atac-280x140L’importo messo a bando da Atac per l’affitto dei 5 bus da 12 metri a trazione elettrica costerà ad Atac 115.500 euro per 3 mesi (agosto escluso), mentre quello per sperimentare i bus ibridi per 2 mesi (agosto escluso) è di 77.000 euro.

Atac, che nel breve periodo è impegnata nella partita per ammodernare e ampliare la flotta in vista del Giubileo e che ha già bandito una gara per l’acquisto di 700 nuove vetture, nei prossimi anni punta a rinnovare il parco bus con mezzi più attenti all’ambiente.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti