Atac, Figliomeni (FDI): “Rischio fallimento per ritardi del Campidoglio”

Redazione - 9 Gennaio 2021

“Le contestazioni contenute nella lettera di undici pagine che i tre commissari giudiziali di Atac hanno inviato al Sindaco Raggi ed ai vertici di palazzo Senatorio sono così gravi che mettono in serio rischio la prosecuzione del concordato con conseguente possibile fallimento dell’azienda di trasporto capitolina, ipotesi assolutamente da evitare”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

“Come Fratelli d’Italia – continua Figliomeni – abbiamo sempre denunciato l’incapacità grillina sulla gestione di Atac ed anche in occasione della discussione sul bilancio consolidato avevamo fatto convocare il Collegio dei Revisori Oref proprio per far accendere i riflettori anche su tale vicenda che continua a penalizzare i romani oltre che i lavoratori, con la Raggi che invece si preoccupa di piazzare i suoi fedelissimi nei posti chiave per i prossimi anni, come nel caso del direttore Giampaoletti prossimo a traslocare dal Campidoglio in Atac. Dispiace che i 5 Stelle si siano crogiolati nello sprecare risorse per monopattini ed altre amenità varie invece di affrontare con serietà, magari coinvolgendo in maniera decisiva il governo, il piano di salvataggio dell’azienda potenziando comunque metro e bus che purtroppo sono sempre in numero insufficiente e con carenze che si sono aggravate in questi cinque anni di amministrazione grillina”.

Dar Ciriola asporto

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti