Barberini Metro A: “Incertezza e confusione su riapertura”

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 12 Novembre 2019

“Continua la vergogna in merito alla riapertura della stazione Metro Barberini, nel consueto pressappochismo della gestione pentastellata. Ferma ormai dal mese di marzo, la stazione fa misera figura di se stessa tra ingressi sbarrati e scalinate ricoperte di rifiuti e foglie. Questa mattina in Commissione Trasparenza abbiamo affrontato il tema per capire anche i tempi della sua riapertura, ma né l’Assessore alla Città in Movimento né tantomeno i rappresentanti del Dipartimento Mobilità, sebbene invitati, si sono presentati, lasciando la patata bollente nelle mani di due funzionari Atac.

“Siamo venuti a conoscenza che delle sei scale mobili quattro sono state riparate, che verrebbero utilizzate solo in uscita, ma ad oggi mancano ancora i collaudi visto che la richiesta è stata fatta al Ministero delle Infrastrutture soltanto alcuni giorni fa, mentre sulle altre due scale mobili, che potrebbero consentire la  riapertura anche in entrata, non si sa nulla, quindi se e quando la fermata Metro Barberini riprenderà la sua funzione, lo farà a mezzo servizio. E per fortuna abbiamo ancora ben presenti i consueti proclami del Sindaco Raggi e della sua Giunta che affermavano una riapertura della fermata per i prossimi giorni di novembre. Abbiamo chiesto in sede di commissione di conoscere il cronoprogramma dei lavori e tutti i documenti ufficiali che attestano come sia mossa l’Amministrazione Capitolina, ma non abbiamo ricevuto risposte. Il Comune ha la possibilità di risarcire i commercianti e gli albergatori per i danni causati da questa chiusura prolungata, sarebbe quindi opportuno mettere in piedi una delibera specifica e pensare a dei fondi nella prossima manovra di bilancio, per venire incontro a chi si è visto ridurre le entrate economiche per cause non proprie. L’inefficiente Amministrazione grillina deve prendere provvedimenti immediati per la riapertura della fermata nella sua completezza, che ha creato e continua a creare un forte disagio quotidiano ai commercianti, ai cittadini e ai turisti in transito nella Capitale. L’ottimismo delle settimane passate è ormai finito e c’è il serio rischio che la Metro Barberini rimarrà chiusa ben oltre il periodo natalizio, con un aggravio ulteriore per i pendolari e commercianti, per un quadrilatero così importante del centro storico. Una figuraccia nei confronti dei cittadini romani e del turismo mondiale firmata M5s”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Fresco Market
Fresco Market

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti