Sport  

Basket: Roma sgambetta la capolista Varese 91-87 

Partita di cuore e sudore con la Virtus quasi sempre avanti
di Davide De Felicis - 3 Dicembre 2012

Nell’anticipo di domenica 02 dicembre 2012 la Virtus riesce nella bellissima impresa di far terminare la striscia di nove vittorie consecutive della Cimberio Varese con una partita al limite del cardiopalma, giocata fino all’ultimo secondo.

Si inizia subito fortissimo con la Roma in palla ed incredibilmente precisa sia in attacco che in difesa, dopo pochi minuti i padroni di casa sono già avanti di 10. Lawal mette subito in chiaro le cose e con un paio di stoppate esalta il palazzeto di viale Tiziano che per l’occasione era praticamente al completo. Il secondo quarto continua con la stessa inerzia; Roma avanti e la capolista ad inseguire.

Varese subisce moltissimo in difesa e solamente con alcune triple riesce a non perdere il contatto definitivo con la partita. Taylor gestisce con perizia la regia romana facendo girare i palloni e distribuendo assist.  Varese sembra rinsavire verso la fine del secondo periodo con i canestri dalla lunga distanza di Polonara ed Ere che mandano le due formazioni al riposo sul 49-41.

Terzo periodo che ricopia il finale del secondo. Varese più reattiva ma Roma non si lascia imbambolare e lascia che sia Czyz a levare le castagne dal fuoco con 6 punti consecutivi proprio quando servivano. Si arriva agli ultimi 10 minuti dove praticamente ci si gioca tutto il match. Roma si è divorata il vantaggio, ed a 4 minuti dalla fine Varese mette addirittura la testa avanti 70-72.

La Virtus tuttavia , spronata da coach Calvani, reagisce da grande squadra e grazie soprattutto ad una tripla di D’Ercole allontana definitivamente l’assalto degli ospiti. Da sottolineare una prestazione non brillante ma comunque utile di capitan Datome.

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti