Benvenuti: “Arrivata a poca distanza dal Capodanno l’ordinanza di divieto dei botti della Raggi”

Il presidente di Ecoitaliasolidale: "Senza pubblicizzazione, è totalmente inutile"
Redazione - 30 Dicembre 2019

“Lo scorso anno l’ordinanza di divieto dei botti di Capodanno, è arrivata nella  sera del 29 dicembre, quest’anno è arrivata in queste ore, a poca distanza dal Capodanno, totalmente inutile,  una vera e propria beffa.”

È il commento di  Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale  del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale che da giorni sta sollecitando la firma della disposizione  di divieto dell’utilizzo dei botti nella Capitale a garanzia della salute e sicurezza dei cittadini e per  la salute degli animali domestici.

“La Sindaca Raggi non ha neanche raccolto il nostro appello  di estendere il divieto ai bengala, fontane, bacchette scintillanti, trottole girandole luminose che potrebbero causare pericolosi e fortemente  inquinanti proprio a causa della presenza in strada di rifiuti accumulati da giorni”.

“Anche in questa occasione in tema di sicurezza, ambiente, difesa della salute dei cittadini come dei nostri amici a quattro zampe la Sindaca e la sua Amministrazione si è trovata ancora una volta impreparata. Eppure il giorno del Capodanno è un giorno ben noto a tutti -conclude Benvenuti-  e pertanto se effettivamente si voleva
concretamente vietare i fuochi d’artificio vi era tutto il tempo per farlo e per adeguatamente pubblicizzare l’ordinanza”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti