Benvenuti: “Il Piano foglie è ancora inesistente”

Il Presidente Nazionale e del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale: "Anche oggi Roma è in tilt per la pioggia"
Redazione - 11 Novembre 2019

“In questi ultimi giorni   era prevista pioggia  nella Capitale e prosegue ad essere inesistente il piano raccolta foglie, e di fatto la città si è allagata”. Traffico, incidenti e disagi a causa del maltempo  hanno  colpito da questa notte la Capitale.

“Caos sulla Cristoforo Colombo e su via del Mare in direzione Roma centro, ma anche in zona Portuense, sulla Tangenziale in direzione Nomentana-Salaria, Montesacro, Conca d’Oro, Flaminia, Prenestina, Tiburtina, alla Magliana, Piazzale del Verano, ma anche a piazza Venezia dove per attraversare da Via del Corso i romani come i turisti hanno dovuto immergersi nell’acqua piovana.

Non risulta, infatti, che sia stato predisposto un piano foglie, ne previsti interventi di pulizia delle caditoie, tantomeno è stata effettuata la tanto richiesta potatura degli alberi”.

“A Roma in queste ore  si sono verificati con la pioggia i soliti disagi alla circolazione stradale a causa delle buche, degli allagamenti, delle foglie non raccolte.  Non è più possibile far rischiare la incolumità a pedoni, utenti di moto e autovetture così
come bloccare intere arterie e strade a causa degli allagamenti per mancanza di una adeguata pianificazione della raccolta delle foglie. Roma, dal centro alle periferie, è invasa da giorni da fogliame caduto sulle strade e sui marciapiedi che ha causando disagi alla circolazione. Intanto proseguiamo a sostenere che su 330.000 alberature presenti nella Capitale oltre 86.000 sono a rischio ed ancora nulla è stato fattivamente pianificato, come non si comprende il perché anche in previsione di maltempo il piano di raccolta foglie non viene programmato  e di conseguenza le caditoie sono in buona parte ostruite. Con il forte vento che sta interessando questi giorni la Capitale, ampiamente previsto, vi sono situazioni di particolare pericolo con alberi che ormai hanno raggiunto il settimo piano dei palazzi e non essendo da anni oggetto di una adeguata manutenzione e potatura rappresentano un serio pericolo soprattutto in condizioni meteo avverse come ad esempio nei vari tratti di Lungotevere. Già il
primo anno della Giunta guidata dalla Sindaca Raggi,  il  21 novembre, giornata nazionale degli alberi, una delegazione di Ecoitaliasolidale consegnò in Comune un albero per sollecitare l’attuale amministrazione ad effettuare interventi adeguati a difendere il patrimonio ambientale presente nella Capitale, ma a tutt’oggi, nulla è stato realizzato. E Roma sotto la pioggia e il forte vento  è in tilt. Torneremo anche
quest’anno in Campidoglio -assicurano gli esponenti di Ecoitaliasolidale – ma con un albero più grande”.

È quanto ha dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti  Presidente Nazionale e  del  Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti