Bilancio partecipativo in VIII Municipio: 18 i progetti ‘vincitori’

Sono stati 2.200 i cittadini che hanno votato online per indicare le opere pubbliche da realizzare sul territorio
Redazione - 30 novembre 2018

Dal Parco della Montagnola alle essenze arboree a Tor Marancia, dal progetto di rilancio di un Polo Civico alla realizzazione di nuove piste ciclabili, dal recupero di un campetto alla riqualificazione e messa in sicurezza di alcune aree verdi e viali. Sono 18 (su 80 proposte sottoposte al voto online) gli interventi “vincitori” del processo partecipativo #RomaDecide avviato dall’Amministrazione in VIII Municipio tra giugno e settembre per decidere insieme con i cittadini come impiegare 17 milioni di euro.

Le 18 opere sono:

1 – Montagnola – Parco via Badia di Cava

2 – Sistemazione dei marciapiedi municipali

3 – Messa in sicurezza stazione metro San Poalo

4 – Riqualificazione del parco del Forte Ardeatino

5 – Abbattimento delle barriere architettoniche presenti nel territorio municipale

6 – Opere di sistemazione e messa a dimora di essenze arboree Tor Marancia, Giustiniano Imperatore, Garbatella e San Paolo

7 – Riqualificazione delle piste ciclabili esistenti

8 – Collegamento ciclopedonale Tenuta Tor Marancia – Parco Scott – Caffarella

9 – Progetto di rilancio del Polo Civico di Viale Aldo Ballarin

10 – Demolizione e ricostruzione ex edificio scolastico via di Grotta Perfetta 302 per uffici e servizi del Municipio

11 – Pista ciclabile Grotta Perfetta – Appia Antica

12 – Riqualificazione dello spazio esterno del plesso scolastico Ferrari/Ranocchio Scarabocchio e del giardino Piero Taruffi

13 – Messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e miglioramento della viabilità nei pressi delle scuole Roma 70 e Rinnovamento

14 – Demolizione dell’ex edificio scolastico di Viale di Tor Marancia 103

15 – Recupero del campetto di Piero e dell’area verde

16 – Integrazione del Parco di Via Rosa Raimondi Garibaldi

17 – Parco della fotografia: giochi, arredi e recinzioni

18 – Risistemazione di via Leonardo Da Vinci e del Largo Leonardo Da Vinci.

“Sono i cittadini a scegliere. Questo lo spirito con cui questa Amministrazione sta lavorando e siamo orgogliosi del fatto che Roma per la prima volta abbia sperimentato un bilancio partecipativo di tale entità che ha previsto la novità di una votazione online sul nuovo portale di Roma Capitale, offrendo ai cittadini uno strumento innovativo per contribuire attivamente alle decisioni che li riguardano. La democrazia partecipata è tra gli obiettivi principali dell’Amministrazione, come dimostrato da questa esperienza e dal lavoro che stiamo portando avanti sullo Statuto capitolino allo scopo di rendere sistematico il coinvolgimento dei cittadini attraverso la valorizzazione di una pluralità di istituti di partecipazione a disposizione della comunità”, commenta la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il processo partecipativo, avviato lo scorso giugno, ha previsto le seguenti fasi: autocandidature online sul portale di Roma Capitale per entrare a far parte del focus group (17 le proposte elaborate); una fase di partecipazione attiva dei cittadini che hanno inviato progetti e idee nell’apposita sezione del sito istituzionale (149 proposte presentate di cui 67 hanno ottenuto le oltre 50 adesioni necessarie ad arrivare al voto); una fase di ricognizione dei progetti dell’Amministrazione destinati al territorio (per un totale di 47), l’analisi da parte del tavolo tecnico-economico dell’insieme delle proposte di cittadini e amministrazione (131 i progetti valutati, di cui 80 sottoposti alla votazione online conclusiva). Sono stati oltre duemila e duecento i cittadini residenti o domiciliati nel Municipio VIII – e coloro che svolgono in quel territorio attività di studio e/o lavoro – che hanno preso parte al voto online per indicare le opere pubbliche che l’Amministrazione dovrà realizzare sul territorio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti