Bingo online vs Bingo tradizionale: le preferenze dei giocatori

L. C. - 21 Ottobre 2020

Il bingo ha iniziato a diffondersi in Italia circa 20 anni fa ed è innegabile che ormai rappresenti un must del gioco d’azzardo anche nello Stivale. Si tratta d’altronde di un’attrazione molto simile alla nota tombola e anche per questo motivo i giocatori italiani nutrono diverse curiosità sul bingo, che nel corso di poco tempo è diventato un vero fenomeno di massa.

Proprio come nella tombola, si gioca tramite delle cartelle e sulla base dei numeri estratti. Nelle sale vere e proprie sono presenti delle macchine con 90 palline numerate, che vanno obbligatoriamente sostituite dopo 5000 partite e conservate per un certo periodo di tempo.

Persino i premi in palio ricordano quelli della tombola, ma nel bingo è possibile ottenere delle vincite ulteriori che aumentano notevolmente i potenziali incassi. Non a caso, spesso le vincite al Bingo trovano spazio persino negli articoli di cronaca, per ragioni varie.

Decathlon Prenestina saluta

I premi e regole del bingo in sala

Le differenze con la tombola si riscontrano a partire dal Bingo One, messo in palio al raggiungimento di una quota, variabile tra 50 e 4.000 Euro, stabilita periodicamente da ogni sala e costituita con il 4% dell’incasso di ogni partita.

Il Bingo One si aggiunge al Bingo classico quando quest’ultimo viene realizzato entro le prime 46 palline estratte, numero che viene incrementato di un’unità nelle partite successive se non si raggiunge il Bingo One. Il Bingo One Extra, poi, raddoppia il Bingo One per il giocatore che effettua Bingo al momento della 46ª o della 47ª pallina estratta nella sessione Bingo One, con un valore del 50% in più per chi effettua Bingo nella 48ª o 49a pallina della sessione Bingo One.

Un altro premio interessante e che non ha equivalenti nella tombola è il Super Bingo, ottenibile realizzando il Bingo con un numero di palline estratte uguale o inferiore a 38. Ad aggiudicarsi il Bingo Oro è invece chi realizza il Bingo entro il numero di palline estratte compreso tra 39 e 43, con importo costituito dal 20% del fondo dei premi speciali. Non manca il Bingo Argento per chi realizza il Bingo entro il numero di palline estratte compreso tra 44 e 46 ed è costituito dal 10% del fondo premi speciali, mentre il Bingo Bronzo si ottiene entro il numero di palline estratte compreso tra 47 e 53 ed è costituito dal 5% del fondo, incrementato dal 6% dell’incasso di ogni partita.

Stesse regole per il bingo on-line

Le regole del bingo che si gioca nelle sale vere e proprie e il bingo virtuale, a meno di iniziative di bookmaker e operatori di casinò, sono praticamente le stesse. A fare la differenza è di fatto lo scorrimento del gioco, il che ha portato nel tempo molte sale a chiudere di fronte alla maggiore accessibilità del bingo online.

Giocare da casa costituisce sicuramente un’esperienza diversa da quella di una sala, che rappresenta infatti il luogo ideale per interagire con gli altri giocatori. Il programma al quale si è collegati verifica da solo i numeri, per cui è possibile acquistare tranquillamente numerose cartelle e le vincite vengono automaticamente registrate dal software.

Come se non bastasse, il bingo online presenta in qualche caso modalità di vincita alternative come i Jackpot, con istruzioni diverse a seconda della piattaforma online, ma sempre con pagamenti basati sulla quantità dei numeri estratti. Chi vuole giocare al bingo non dovrà mai sottostare all’attesa di turni o lunghe file per trovare un posto, se sceglie di giocare online. La sensazione generale, dunque, è che le sale fisiche da bingo siano destinate lentamente a sparire del tutto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti