Blitz contro la ‘ndrangheta, 90 arresti tra Europa e Sud America

La Senatrice PD Garavini: "ora bisogna lavorare affichè l'agenzia Eurojust diventi una vera Procura europea"
Redazione - 5 dicembre 2018

Un gigantesco blitz contro la ‘ndrangheta e le sue ramificazioni all’estero è stato portato a segno oggi, 5 dicembre 2018, da Polizia e Guardia di Finanza.

L’indagine, che ha portato all’arresto di 90 persone tra l’Europa e il Sud America, è stata coordinata in Italia dalla Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo e riguarda diversi importanti esponenti della ‘ndrangheta della Locride.

Le accuse ipotizzate vanno dall’associazione mafiosa al riciclaggio, all’associazione dedita al traffico internazionale di droga alla fittizia intestazione di beni e altri reati aggravati dalle modalità mafiose.

L’agenzia Eurojust

L’operazione di oggi è il frutto di un lungo lavoro svolto da una squadra investigativa comune europea costituita presso l’agenzia Eurojust* tra la magistratura e le forze di polizia di Italia, Paesi Bassi e Germania. Del gruppo investigativo per l’Italia fanno parte la Dda di Reggio Calabria e diversi reparti di Polizia e Guardia di Finanza.

A questo proposito la Senatrice PD Laura Garavini, componente Commissione Antimafia e Vicepresidente Commissione Difesa, che nella scorsa legislatura aveva promosso il recepimento della direttiva europea sulle squadre investigative comuni, ha dichiarato: “La migliore notizia riguardo il blitz internazionale contro la ‘Ndrangheta, non è solo l’arresto di 90 criminali, ma la perfetta collaborazione tra diversi paesi europei per colpire insieme la criminalità mafiosa internazionale. È proprio quello che volevamo raggiungere con le squadre investigative miste a livello europeo. Che siamo riusciti ad avviare positivamente anche con il lavoro svolto in Commissione Antimafia e nel Parlamento negli scorsi anni”.

Verso una Procura Europea

“Ora – conclude Garavini, che ha fondato in Germania da oltre dieci anni l’associazione di contrasto alla criminalità organizzata ‘Mafia? Nein Danke’- bisogna lavorare affinché ‘Eurojust’ vada sempre più verso una vera Procura Europea contro le mafie. Questa è l’Europa che vogliamo costruire. Senza una forte Unione tra gli Stati questa operazione non avrebbe avuto così successo.”

* Eurojust è un’agenzia dell’Unione europea (istituita nel 2002) si compone di un procuratore o un ufficiale di polizia per ogni Stato membro che formano il “Collegio” dell’organizzazione, il quale elegge un presidente fra i suoi membri. La sede di Eurojust è in Olanda, a L’Aia.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti