Bocciata dai 5Stelle mozione di FDI per migliorare la qualità del servizio nelle Metro romane

Alessandro Moriconi - 9 Maggio 2019

Ormai è una costante del Consiglio Comunale di Roma dove il M5S forte di una “ancora” granitica maggioranza continua a bocciare senza se e senza ma ogni Mozione o OdG e con particolare accanimento a quelli che si prefiggono ad operare per migliorare la qualità e i servizi che vengono dati al popolo romano e non solo.

Stavolta a cadere sotto la mannaia pentastellata è una Mozione presentata il 17 gennaio 2019 dal Gruppo dei Fd’I e tesa ad impegnare la Sindaca Virginia Raggi e la maggioranza che la sostiene ad attivare tutte le iniziative necessarie atte a limitare i disservizi ormai cronici del trasporto pubblico romano ed in particolare della Line MetroC.

Figliomeni, Meloni e il gruppo FDI chiedono di aumentare la frequenza delle corse al fine di diminuire i tempi di attesa oggi attestati intorno ai 12 minuti e che nelle ore di punta creano una congestione di viaggiatori alla Stazione S. Giovanni e di adeguare tutte le linee di un adeguamento tecnologico a partire da un servizio Wi-Fi, un servizio totalmente assente sull’ultima Metro, la C – dove i passeggeri per tutto il tempo, dall’accesso nelle stazioni al viaggio, vivono praticamente sequestrati e senza nessuna possibilità di comunicare con il mondo esterno.

Purtroppo il provvedimento non è targato M5S e sebbene tenga conto delle esigenze di TUTTI i viaggiatori Metro, irresponsabilmente i “Grillini” nessuno escluso votano NO.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti