Bonafoni-Veglianti: Ex Balloon, ora verifiche e risposte ai dubbi dei cittadini di Villa De Sanctis

Redazione - 21 Settembre 2020

“In queste settimane l’intervento di demolizione e ricostruzione dell’ex Balloon – vista anche la contestuale richiesta presso il Dipartimento Sviluppo economico di apertura dell’ennesima attività commerciale – sta facendo emergere con forza i dubbi e le preoccupazioni della cittadinanza di Villa De Sanctis e delle associazioni attive nel V Municipio.

A tal fine, tenuto conto che l’area rientra nell’ambito dell’Ecomuseo Casilino, riconosciuto di interesse regionale, delle criticità negli anni riscontrate a seguito di cedimenti nelle cavità sottostanti e della prossimità con il Parco di Villa De Sanctis, l’area archeologica di Centocelle e le Catacombe di San Marcellino, chiediamo all’Amministrazione Capitolina ed al Municipio – come scritto nella mozione urgente protocollata il 16 settembre presso il Consiglio del V Municipio – di interrompere il provvedimento di demolizione/ricostruzione e di verificare il rispetto di tutti i presupposti di tutela archeologica nonché l’impatto sulla vivibilità e sulla viabilità del territorio circostante.

I nostri quartieri stanno vivendo grandi trasformazioni a danno della qualità della vita e dell’ambiente; è assurdo che provvedimenti così importanti non trovino, nell’ambito degli organi di Roma Capitale, lo spazio adeguato per un confronto pubblico e trasparente con i romani e le romane che rivendicano, giustamente, delucidazioni”.

Così in una nota la consigliera regionale del Lazio Marta Bonafoni ed il consigliere del V Municipio Stefano Veglianti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti