Bonelli parla delle cifre sull’emergenza neve

Il presidente del IV municipio afferma: "Cifre congrue sull’emergenza neve, Corbucci non sa l’Abc dell’amministrazione locale"
di Concetta Di Lunardo - 2 Novembre 2012

L’avviso di garanzia a Tommaso Profeta, responsabile della protezione civile del Comune di Roma, in merito alla tossicità del sale sparso nella capitale per l’emergenza neve riaccende le polemiche non solo sui danni alla salute ma anche sui 5 milioni di euro sperperati nella settimana che ha imbiancato la capitale. 

Le cifre del salasso in IV municipio ammontano a 360 mila euro, la commissione trasparenza presieduta dalla consigliera dell’opposizione Federica Rampini (Pd) si attiva per far emergere le cifre. In tutto 360 mila euro così ripartiti: 140 mila euro all’impresa Ediltech lavori srl, 115 mila euro alla Minopoli appalti srl, 47 mila euro So.Co.Be.An srl,12 mila euro all’impresa Viola Appalti srl, 25 mila euro all’impresa Sublac, 20 mila euro all’impresa Icomat Unipersonale.

Ne parliamo con il Presidente Bonelli:

Dar Ciriola asporto

Che dice dell’attacco di Corbucci sul salasso neve?

Corbucci dovrebbe sapere che il municipio non ha deciso nulla, perché non può decidere nulla! Quindi io non ho quantificato somme da elargire a chicchessia. L’amministrazione ha garantito la presenza, il sostegno ai cittadini e nell’emergenza abbiamo coordinato il da farsi con una serie di riunioni gli uffici tecnici.

Come?

La sala operativa della protezione civile ha comunicato agli uffici tecnici dei municipi di allertare le ditte a disposizione del municipio per contrastare la neve. Ditte che avevano con l’Amministrazione degli appalti già in corso per le strade e le manutenzioni del patrimonio pubblico. Tutto questo non l’ho deciso io, ripeto, semplicemente perché non posso deciderlo, Corbucci ha montato la polemica consapevole delle regole dell’amministrazione locale.

5 milioni di euro per la città, 360 mila euro in IV municipio non le sembrano
un’enormità?

In IV i costi dell’emergenza sono stati, per esempio, la metà del denaro speso nel VI municipio di Roma. Ripeto, l’ufficio tecnico ha deciso mezzi e risorse, spalaneve,
spargisale , etc. Io sono intervenuto fisicamente per coadiuvare i mezzi approntati dell’ufficio tecnico. A supporto ci ho messo forza, energia, nottate, ho consegnato 200 pale ai cittadini. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti