Bordoni (Lega): “Proseguirà stato di agitazione per il settore dei servizi cimiteriali”

Redazione - 4 Febbraio 2021

“Siamo vicini a tutto il personale dei servizi funebri e cimiteriali dell’Ama che malgrado le reiterate richieste di riconoscimento e di adeguamento dei loro contratti non hanno visto nessuna volontà da parte dell’azienda di compiere un passo risolutivo per dirimere la vertenza. Infatti nell’incontro odierno con le rappresentanze sindacali nessun elemento di intesa è risultato praticabile e favorevole ad un accordo”.

Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

“Dunque proseguirà lo stato di agitazione – conclude Bordoni – per il settore dei servizi cimiteriali culminante nello sciopero previsto per il 15 febbraio. Inutile dire il disagio a dir poco imbarazzante dei cittadini per quanto attiene alle sepolture e alle cremazioni , disagio già messo in evidenza sui quotidiani della capitale il mese scorso. Un altro tassello si aggiunge al disastro di questa gestione Raggi che persino sui defunti mostra la sua indifferenza.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti