Borghesiana, prostituta data alle fiamme

Ricoverata al S.Eugenio in condizioni gravissimie
Enzo Luciani - 12 Settembre 2012

Nella notte di ieri 11 settembre, nel quartiere Borghesiana, una prostituta è stata aggredita con  calci e pugni da due persone che l’hanno poi cosparsa di liquido infiammabile e data alle fiamme. La vittima, una romena 22enne, dopo la brutale aggressione, è stata soccorsa da altre "colleghe" presenti sulla strada. Trasportata al Sant’Eugenio è ora ricoverata in condizioni gravissime  Sul 50% del suo corpo sono presenti ustioni di terzo grado. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca e del nucleo operativo della compagnia di Frascati.           

"E’un gesto di una gravità inaudita – scrive in una lettera aperta il presidente del XV Municipio Gianni Paris – che fa orrore e che mi spinge comerappresentante delle istituzioni, ma soprattutto come uomo, a denunciare ancora una volta il dilagante fenomeno del femminicidio che sta investendo la nostra società. Il fatto che la giovane donna fosse una prostituta non rende meno grave l’episodio. Purtroppo tutto questo è il frutto amaro dell’attuale cultura dominante ancora profondamente “maschilista”che, soprattutto attraverso i mezzi di comunicazione di massa ed in particolare della pubblicità, continua a proporre modelli e stereotipi in cui la dignità della donna viene svilita ed il corpo femminile viene considerato come una semplice merce.

Già lo scorso maggio avevo denunciato pubblicamente come di fronte all’uccisione di 60 donne avvenuta in Italia dall’inizio del 2012,vi fosse un assordante silenzio dei maschi. Ma non meno grave è l’assoluto silenzio con cui attualmente viene considerato il fenomeno della prostituzione e della violenza ad essa legata. In realtà si preferisce considerare la prostituzione solo come un problema di pubblico decoro e nulla si fa invece per contrastare efficacemente lo sfruttamento delle donne".

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti