Sport  

Calcio Femminile: la Res Roma batte la Caira per 2-0

Quarta vittoria consecutiva per le giallorosse che vola in vetta alla classifica del girone D di serie A2
Enzo Luciani - 5 Novembre 2012

Quarta vittoria consecutiva per la Res Roma che vince anche il derby contro il Caira e vola solitaria in vetta alla classifica del girone D di serie A2. Le giallorosse, nonostante le assenze di Coluccini, Cunsolo, Biasotto e Visconti, battono le cugine laziali per due a zero, grazie alle reti della coppia d’oro Nagni-Vukcevic, che nel finale della prima frazione di giocohanno messo a segno i gol che consentono alle capitoline di staccare il Civitavecchia, seconda forza del campionato, fermo a quota 9.

Mister Melillo opta per un inedito 4-3-2-1, con Colini e Cortelli centrali di difesa e Lavopa e Marzi sulle fasce; il trio di centrocampo vede Villani al centro, Ciccotti a sinistra e Fracassi a destra, mentre in attacco Vukcevic e la giovane Pittaccio giocano leggermente dietro capitan Nagni.

Nonostante la copiosa pioggia e il terreno pesante, le giallorosse provano subito a mettere alle corde le avversarie e potrebbero passare in vantaggio già al terzo minuto di gioco, ma Zullo, l’estremo difensore del Caira, è brava a neutralizzare un’azione di Pittaccio. Al decimo, due minuti dopo l’uscita di Di Bari del Caira per infortunio, è la raversa a dire di no a Vukcevic, servita magistralmente da Nagni; stessa sorte al ventitreesimo per Pittaccio, che colpisce l’incrocio dei pali con un tiro di prima intenzione da fuori area.

Dar Ciriola asporto

Dopo tanti tentativi non andati a buon fine, il match si sblocca al quarantaduesimo, minuto in cui il direttore di gara concede un calcio di rigore a favore della Res Roma per un fallo di Zullo su Vukcevic: dal dischetto capitan Nagni non sbaglia e le capitoline si portano sull’uno a zero. Passano centoventi secondi e le giallorosse raddoppiano: assist di capitan Nagni, e colpo vincente di Vukcevic che firma il gol del definitivo due a zero.

Nella ripresa Nagni e compagne collezionano azioni da rete ma Zullo dimostra di esser in giornata e sventa ogni tentativo delle giallorosse: al quinto l’estremo difensore del Caira blocca una punizione di Vukcevic, al decimo è bravissima in uscita a neutralizzare un affondo di Nagni, e dieci minuti dopo si ripete su Marzi, spostata in attacco dopo l’ingresso in campo di Silvestri al posto di Pittaccio. Prima dello scadere c’è ancora tempo per un colpo di testa di Vukcevic e per una girata al volo di Nagni deviata in angolo, ma il risultato non cambia: termina due a zero per la Res Roma che sale in classifica a quota dodici, distaccando le dirette concorrenti per la promozione in serie A.

“Oggi abbiamo fatto davvero bene su un campo pesante e contro una buona squadra – ha dichiarato a fine gara il mister giallorosso Fabio Melillo – Le ragazze hanno dato tutto, seguendo alla lettera le indicazioni tattiche, molto bene i centrocampisti e tanta qualità dimostrata dai nostri attaccanti. Siamo in testa alla classifica e dobbiamo continuare a giocare così: dobbiamo avere fame di vittorie e giocare sempre al massimo.” 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti