La campagna 2009 del Comune di Roma contro l’abbandono dei cani

Istituito dal Comune di Roma sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17 e fornià informazioni e consigli
di Maria Giovanna Tarullo - 5 Agosto 2009

I mesi estivi per gli animali domestici sono mesi da paura. Paura di essere abbandonati, lasciati a se stessi da quei padroni che per tutto il resto dell’anno li hanno usati, come piccoli giochi per i loro bambini o come trofei da mostrare agli amici per pura moda.

Nel solo mese di agosto in Italia sono ben 750 mila gli animali domestici finito in mezzo ad una strada, le stime prevedono che oltre il 70% muore per denutrizione o per incidenti stradali..

Quest’anno il Comune di Roma è sceso in campo per la campagna «anti-abbandono», promossa dall’Assessore comunale all’Ambiente Fabio De Lillo.

La campagna presentata lunedi 3 Agosto 2009 ha visto la presenza della madrina del progetto la giornalista del Tg5 Simona Branchetti, del consulente tecnico dell’assessorato Federico Coccia e del direttore dell’Uffico Tutela e Benessere degli Animali Bruno Cignini.

Il testimonial dell’iniziativa scelto dal Comune capitolino è la cagnetta-eroe Giza, conosciuta per aver salvato il mese scorso da un incendio un’intera palazzina nei pressi del Pantheon.

L’assessore De Lillo ha dichiarato «da settembre coinvolgeremo anche le scuole, gli animali saranno uno dei temi centrali del festival dell’ambiente. Inoltre, bisogna puntare a un ufficio adozioni all’interno del Bioparco, che con 600mila visitatori all’anno, è il terzo museo di Roma».

Mentre il Commissione Ambiente Andrea De Priamo (PdL) orgoglioso dell’iniziativa promossa dal Comune di Roma ha detto- «Questa campagna prosegue la traccia in tema di tutela e benessere degli animali iniziata con l’approvazione della delibera comunale sulle botticelle. E del resto stiamo lavorando da tempo alla stesura di un nuovo modello di canile, modellato sull’idea di “parco canino” dodato di strutture più adeguate a tutelare il benessere dell’animale nel periodo di permanenza nella struttura».
L’iniziativa verrà promossa grazie alla con la collaborazione di alcune emittenti radiofoniche (Radio Dimensione Suono, Radio Dimensione Suono Due, Ram Power e Radio Radio) che diffonderanno gli spot ben 14 volte al giorno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti