Campidoglio: al vaglio sospensione rata Canone Iniziativa Pubblicitaria

Cafarotti: “Sospensione pagamenti dovuti anche per il settore pubblicità, colpito dagli effetti dell’emergenza sanitaria”
Redazione - 28 Marzo 2020

Contestualmente ai danni economici causati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 – la Giunta capitolina ha approvato l’adozione di misure a sostegno degli operatori del comparto pubblicità.

Una misura volta ad assicurare parità di trattamento nei confronti di tutti gli attori economici, parimenti coinvolti dall’oggettiva crisi di mercato che ha colpito il tessuto produttivo.

Sarà compito dei due Dipartimenti Risorse economiche e Sviluppo Economico e Attività Produttive, quello di valutare il differimento al 30 settembre 2020, senza applicazione di sanzioni ed interessi, del versamento della rata del Canone di Iniziativa Pubblicitaria, originariamente dovuto entro il 30 aprile 2020.

Fresco Market
Fresco Market

“Stiamo scandagliando tutti gli strumenti in nostro possesso per dare un aiuto concreto alle nostre imprese, che risentono economicamente delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Come per altri comparti della filiera produttiva romana, valutiamo anche per gli operatori della pubblicità una sospensione dei pagamenti dovuti a Roma Capitale. La necessità di cassa delle imprese è il primo scoglio da affrontare nel breve termine, pertanto cerchiamo di dar loro un ristoro immediato, in considerazione della ricaduta negativa dello stop alle attività produttive che regolarmente si servono dei servizi di pubblicità”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

“Con il differimento del canone per le iniziative pubblicitarie, Roma Capitale riconosce il ruolo fondamentale di stimolo all’economia che gli operatori della pubblicità hanno. È importante quindi dare supporto a questo settore, fortemente scosso per il disimpegno dalla promozione dei propri prodotti a cui molte attività sono state costrette a seguito delle misure di restrizione. Roma ripartirà grazie anche alla pubblicità”, spiega Gianni Lemmetti, Assessore al Bilancio e al coordinamento strategico delle Partecipate di Roma Capitale.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti