Campidoglio. Consigli in presenza, De Vito: Istituzioni devono dare esempio alla cittadinanza, non ritrarsi

Redazione - 17 Giugno 2020

“Mi spiace per la nuova posizione che il capogruppo M5S Pacetti porterà nella prossima capigruppo ma nel momento in cui le attività, i bar, i ristoranti, le palestre, i parrucchieri, i centri estetici rialzano con fatica le saracinesche, in un contesto in cui nell’intero Lazio si registrano appena 9 casi di Covid al giorno e in un momento in cui la popolazione prova a ripartire e reagire con determinazione e fiducia, credo che le Istituzioni ed i rappresentanti dei cittadini debbano dare per primi il buon esempio e il segnale. Diversamente, si dimostrerebbe di temere il confronto con la cittadinanza e ci si porrebbe al di sopra di essa. Ne sono convinto pur essendo un forte assertore dell’ottima esperienza istituzionale dei Consigli in videoconferenza, grazie ai quali si è potuta garantire la prosecuzione del dibattito democratico e di cui durante la seduta di domani comunicherò i dati esatti. Do quindi per scontato, anche sulla scorta della precedente capigruppo, che il buonsenso del M5S prevarrà e che non si dia un pessimo segnale ai cittadini.

Il Regolamento di mia emanazione può ritenersi, almeno per quanto attiene i Consigli, del tutto sospeso”. Così in una nota il Presidente dell’Assemblea Capitolina, Marcello De Vito.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti