Campidoglio, De Santis: “Congelare graduatoria educatrici supplenti Nidi e ripristinare subito criteri esperienza professionale”

Redazione - 21 Dicembre 2020

Antonio De Santis

“Nell’ottica di combattere il precariato, abbiamo indetto – tra le altre – una procedura selettiva pubblica per titoli ed esami finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze e per assunzioni a tempo indeterminato presso i Nidi di Roma Capitale. La lotta al precariato storico è stata, quindi, una nostra priorità: riaffermare il diritto di educatrici e insegnanti a vedersi riconosciute professionalità ed esperienza, e dare stabilità al nostro personale. A qualcuno questo potrebbe aver dato fastidio? Non lo sappiamo. Tuttavia, durante questo weekend, ho ricevuto innumerevoli segnalazioni in merito a errori nella graduatoria elaborata dalla Commissione incaricata. Ho voluto personalmente chiedere una verifica al Dipartimento Risorse Umane, che sta già intervenendo, dando indicazioni per il riesame dei punteggi relativi all’esperienza professionale maturata. Premesso che le Commissioni sono organi tecnici composti da Dirigenti di Roma Capitale, da cui, come parte politica, ci siamo sempre doverosamente tenuti a margine, abbiamo confidato nella professionalità dei componenti, e ci aspettavamo, dopo il lungo tempo trascorso, un esito incontrovertibile. Se lo aspettavano, insieme a noi, anche le educatrici.

Ciò detto, ho chiesto di congelare la graduatoria, di ripristinare tutti i criteri di esperienza professionale, che da sempre sono stati considerati prioritari nell’indirizzo politico di questa Amministrazione e che hanno dato luogo al bando di concorso, nonché, ovviamente, di accertare le eventuali responsabilità rispetto agli errori commessi. La linea tracciata è chiara”.

 

Così in una nota Antonio De Santis, Assessore al Personale di Roma Capitale.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti