Campidoglio, la Giunta approva la proposta di Bilancio consolidato 2017

Integrati i consuntivi di Roma Capitale, Ama e società partecipate: patrimonio netto di 9 miliardi con un risultato di esercizio di –36 milioni. Lemmetti, “primo passo per sblocco assunzioni, confermata sostenibilità economica e patrimoniale”
Redazione - 26 Novembre 2018

“La Giunta Capitolina – informa in un comunicato il Campidoglio – ha approvato la proposta di Bilancio Consolidato 2017 di Roma Capitale. Il documento, che ora verrà sottoposto al voto dell’Assemblea Capitolina, integra i consuntivi economico-finanziari e patrimoniali di Roma Capitale, Ama e di altre società partecipate (Agenzia per il Controllo e la Qualità dei Servizi Pubblici Locali, Aequa Roma, Associazione Teatro di Roma, Azienda speciale Palaexpò, Fondazione Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Fondazione Musica per Roma, Fondazione Roma Solidale Onlus, Fondazione Teatro dell’Opera, Risorse per Roma, Roma Patrimonio in Liquidazione e Zètema). Atac è invece esclusa dal perimetro di consolidamento, come prevede la legge in caso di azienda sottoposta a procedura di concordato preventivo.

Lo stato patrimoniale consolidato regista un patrimonio netto di circa 9 miliardi di euro. Il conto economico si chiude con un risultato di esercizio di circa -36 milioni di euro, su cui incidono le rettifiche da consolidamento dovute alla riconciliazione delle partite debitorie e creditorie reciproche tra Campidoglio e partecipate”.

“Roma Capitale riprende la sua naturale programmazione di bilancio e compie il primo passo per lo sblocco delle assunzioni, che potranno avvenire dopo il voto dell’Assemblea Capitolina. Abbiamo proceduto all’elisione delle partite infragruppo e registrato le sopravvenienze attive e passive delle operazioni di riconciliazione. Il patrimonio del gruppo Roma Capitale si conferma pienamente in grado di sostenerne le esigenze economico-finanziarie”, dichiara l’assessore al Bilancio Gianni Lemmetti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti