Campidoglio, da lunedì 2 gennaio e fino a mercoledì 4 stop ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

Riscontrati livelli critici di inquinamento
Redazione - 2 Gennaio 2017

In vigore nelle giornate di lunedì 2 gennaio, martedì 3 gennaio e mercoledì 4 gennaio 2017 il divieto di circolazione privata all’interno della fascia verde per i veicoli più inquinanti. È quanto prevede un’ordinanza sindacale firmata oggi. Lo rende noto il Campidoglio.

La misura è stata adottata sulla base dei criteri indicati nel Piano di intervento operativo, come stabilito dalla delibera n.76 del 28 ottobre 2016.

I rilevamenti hanno, infatti, evidenziato livelli di inquinamento elevati e risulta quindi necessario intervenire con efficacia: la salute è il bene prevalente da tutelare, proseguendo le azioni volte a ridurre le emissioni.

Pessime condizioni dell’aria a Roma registrate il 1 gennaio 2017

Le centraline dell’Arpa hanno tutte ad eccezione di una (Cavaliere) rilevato dati sul PM10 superiori ai limiti di legge; Tiburtina, Cinecittà e Preneste con livelli più del doppio rispetto al consentito.

Fortunatamente martedi 3 gennaio le previsioni del tempo prevedono precipitazioni durante la giornata e questo dovrebbe favorire un discreto miglioramento della qualità dell’aria.

Quali veicoli non potranno circolare durante il blocco

Ricordando che, come già stabilito dall’ordinanza n.87 del 2016, sono bloccate dal lunedì al venerdì, h 24, tutti gli autoveicoli Pre Euro 1 (cosiddetti Euro 0), Euro1 e Diesel Euro 2, il provvedimento si applica nei prossimi giorni alle seguenti categorie veicolari nella fascia oraria 7.30-20.30: autoveicoli a benzina Euro 2, ciclomotori e motoveicoli Pre Euro 1 (cosiddetti Euro 0) ed Euro 1, a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi.

Le altre specifiche deroghe sono riportate nell’atto che è stato pubblicato sul sito istituzionale di Roma Capitale.

I confini della Fascia Verde


Commenti

  Commenti: 1

  1. PROGRESSO ITALIANO


    QUESTO SUCCEDE PER L’ASSENZA DI COSTRUZIONE DI NUOVE LINEE METRO COME LA LA LINEA D DA M.SACRO ALTO A CORVIALE-GROTTA PERFETTA, LA LINEA C1 DA TEANO A P.MAMMOLO LINEA B, LA LINEA A FINO AL QUARTIERE CASAL SELCE, DOVE I CINQUE STELLE VOGLIONO UNA FUNIVIA…IN MEZZO I PALAZZI…CHIARO….I SOGNATORI VOTATI DA CHI SOGNA . INTANTO UNA CERTA SINISTRA PD O 5 STELLE O COMITATINI DI GENTE IMPROVVISATA BLOCCA OGNI PROGETTO DI METRO E PARLA DI TRAM COME FECE MEDICI ( DI ROMA CINECITTA…MONOPOLIZZATA DA 4 DECENNI DA SINISTRA CONTRO PROGETTI E ORA I PENTASTELLATI…)GIACCHETTI PARLAVA DI TRAM, E QUESTA GIUNTA CHE PARLA DI TRAM E FUNIVIE. RICORDINO QUESTE PERSONE CHE I TRAM IN UNA MEGALOPOLI COME ROMA SI FANNO COME SUPPORTO A VARIE LINEE TRAM. BASTA LA SINISTRA ECOLOGISTA PD E FAC.SIMILI BASTA I CINQUE STELLE , CHE VOGLIONO TRAM, TANTO ,LORO VANNO IN AUTO BLU O CON I LORO MEZZI PRIVATI. SOLO LA MELONI PARLAVA DI METROPOLITANE. L’ECOLOGIA FATELA A CHI COMPIE SCARICHI DI RIFIUTI TOSSICI COME CAMORRA E CHI SIANO CHE STANNO COMPI9ENDO UN GENOCIDIO ALTRO CHE FASCISMO!!!! O PIU’ FACILE STARE A ROMA A DIRE NO A TUTTO…!!!! BASTA GIUNTE CONTRO LE METROPOLITANE E NUOVI QUARTIERI E GRATTACIELI , PER FARE ROMA UNA BELLA CAPITALE OCCIDENTALE E NON UNA PYONGIANG NORDCOREANA TALEBANA!!!!!

Commenti