Campidoglio. Urbanistica, al via il condono on line

Una nuova piattaforma tecnologica dei Servizi Unificati per l'Edilizia per snellimento e trasparenza procedure
Redazione - 4 Giugno 2020

Snellimento e semplificazione delle procedure. Sul portale di Roma Capitale – informa un comunicato del Campidoglio – arriva la nuova piattaforma tecnologica SUE – Servizi Unificati per l’Edilizia che consente di usufruire telematicamente, attraverso un unico punto di accesso e con un accreditamento unico, di tutti i servizi disponibili per il settore dell’edilizia.

Attraverso la piattaforma SUE è possibile istruire le domande di condono ancora in itinere sulla base della dichiarazione asseverata redatta dal tecnico incaricato, con modalità telematica, secondo la modulistica predisposta dall’Ufficio di Scopo Condono edilizio.
Per le domande di condono complete della documentazione obbligatoria prevista per legge sarà possibile perfezionare la formazione del silenzio assenso, che equivale a titolo edilizio tacito, sempre sulla base della dichiarazione asseverata redatta dal tecnico incaricato, con modalità telematica.

Al cittadino saranno poi comunicate, entro 30 giorni, le somme dovute a conguaglio dell’oblazione e degli oneri concessori, con contestuale indicazione dei termini per effettuare i versamenti dovuti. Saranno svolti controlli per tutte le domande relative ad abusi edilizi che comportano un notevole impatto sul territorio o realizzati in aree di pregio. Saranno poi effettuati controlli su un campione non inferiore al 30% per nuove costruzioni o ampliamenti e ristrutturazioni edilizie e su un campione non inferiore al 10% per interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo.

Fresco Market
Fresco Market

“Questa nuova modalità di erogare un servizio così complesso attraverso una gestione unificata ci consente di continuare il lavoro di semplificazione che stiamo portando avanti in ogni settore dell’Amministrazione. Tutto ciò permetterà a cittadini e professionisti di interfacciarsi con Dipartimenti e uffici, in modo semplice e telematico. Il nostro obiettivo è proseguire nella direzione dell’innovazione all’interno di una macchina che per troppo tempo non è riuscita a stare al passo con gli strumenti tecnologici che oggi sono a disposizione”, dichiara la sindaca Virginia Raggi.

“Un passo importante e atteso. Un impegno che ci siamo presi e che finalmente portiamo a termine. Di questo ringrazio la complessa filiera che ha permesso di raggiungere questo risultato e che vede la collaborazione di diversi Dipartimenti e la società Risorse per Roma. La procedura punta a una gestione semplificata del processo di valutazione delle domande attraverso la trasmissione via web delle istanze che metta in comunicazione diretta e continua l’Ufficio di Scopo Condono e gli utenti attraverso lo sportello telematico di servizi unificati SUE. L’obiettivo è quello di smaltire in tempi rapidi le domande ancora giacenti negli archivi dell’Ufficio Condono senza modificare i limiti entro cui le domande sono accoglibili o meno”, sottolinea l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori.

“Grazie a questa nuova piattaforma tecnologica sarà possibile accelerare lo smaltimento delle pratiche di condono edilizio ferme da anni negli uffici capitolini. Ricordiamo che questo strumento attua la delibera votata in Assemblea Capitolina lo scorso anno, che prevede la possibilità di utilizzare il silenzio assenso e la procedura semplificata per le istanze di condono edilizio, ancora in istruttoria, segnando un netto cambio di passo rispetto al passato. Un punto importante del nostro programma che vede finalmente la luce, che produrrà più trasparenza ed efficienza della macchina amministrativa, maggiori entrate per le casse capitoline e risposte più rapide ai cittadini. Domani, nel corso della seduta della Commissione Urbanistica, approfondiremo nel dettaglio insieme agli uffici il funzionamento della nuova piattaforma”, aggiunge la presidente della Commissione Urbanistica Donatella Iorio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti