Capitozzature, Diaco (M5S): “Distruggono il patrimonio arboreo capitolino, puntare sull’endoterapia”

Comunicato stampa - 1 Febbraio 2022

“Basta con le drastiche capitozzature che rovinano gli alberi della Capitale. L’attuale amministrazione Gualtieri deve applicare correttamente il Regolamento del verde e del paesaggio urbano adottato dalla giunta Raggi che detta le linee guida ottimali in materia. Roma, con i suoi 330mila alberi, vanta un patrimonio forestale che non conosce eguali in altre capitali europee. Allora faccio miei gli accorati appelli delle associazioni Salviamo il paesaggio di Roma e del Lazio, Amici di villa Pamphilj, del comitato Villa Glori e di decine di altre realtà che hanno scritto in questi giorni al sindaco di Roma: denunciando le dannose potature che compromettono la stabilità e la longevità del patrimonio arboreo capitolino. E chiedendo di puntare, con sempre maggiore convinzione, sui trattamenti endoterapici. Sindaco Gualtieri e assessore Alfonsi, certe volte basta semplicemente saper ascoltare”.

Così in una nota il consigliere capitolino e vicepresidente della commissione Ambiente Daniele Diaco (M5S).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti