Caradonna: evitate gli inutili allarmismi e siate più presenti sul territorio

Enzo Luciani - 6 Luglio 2011

Il 23 giugno 2011, abbiamo ricevuto questa mail che, anche se con un po’ di ritardo (e ce ne scusiamo) volentieri pubblichiamo:

Gentile Direttore, in merito all’articolo pubblicato su Abitare a Roma il 22 giugno 2011 a firma di Federico Carabetta e intitolato “ Complanari A24 incontro inconcludente con il presidente del Quinto ”, vorrei ricordare al sig. Carabetta che durante l’assemblea convocata dal Comitato di Quartiere ‘ Colli Aniene ’ il 9 giugno scorso, ho annunciato pubblicamente che avrei organizzato un incontro presso la sede del V Municipio insieme alla Società Strada dei Parchi, attuatrice del progetto delle Complanari. Così come fatto dal Comitato di Quartiere ‘ Colli Aniene ’ e dal giornalista Antonio Barcella, Federico Carabetta avrebbe potuto prendere parte all’incontro, per informare anch’egli i cittadini, come è giusto che faccia la stampa locale, sui contenuti che sarebbero emersi.

Vorrei ricordare inoltre, che il 17 giugno scorso è uscito un articolo su www.collianiene.org, sito di riferimento per i cittadini di Colli Aniene, firmato da Antonio Barcella, presente all’incontro qui in Municipio, che descrive in modo esaustivo quanto emerso dall’iniziativa, definita “proficua, a dimostrazione che l’informazione efficace tranquillizza il cittadino ed evita il diffondersi di notizie allarmanti ”. Nell’articolo si legge altresì che l’incontro “ ha rimosso diversi dubbi sul progetto”.

Ringrazio quindi Barcella per aver informato i cittadini e invito Carabetta, nei prossimi incontri, a fare altrettanto, sempre che vorrà essere presente, anziché diffondere inutili allarmismi.

Per quanto mi riguarda, come già anticipato nel comunicato stampa, mi ritengo soddisfatto dell’incontro. Ringrazio la Società Strada dei Parchi, che si è resa disponibile a partecipare illustrando i progetti da realizzare, chiarendo i dubbi emersi dal tavolo e dimostrandosi aperta ad ascoltare le esigenze nuove espresse dai rappresentanti del Comitato di Quartiere. Al termine dell’incontro, inoltre, questo stesso si è detto soddisfatto. Colgo l’occasione per ribadire la mia assoluta disponibilità ad organizzare altri appuntamenti per dialogare su questo e altri importanti temi che riguardano il territorio. È evidente però che non è sufficiente un comunicato del Presidente a raccontare in modo esaustivo i contenuti di un’iniziativa. È la stampa locale che, forse, dovrebbe essere più presente.

Il Presidente del V Municipio Ivano Caradonna

Ringraziamo il presidente per i consigli sul buon giornalismo. Noi facciamo del nostro meglio per essere presenti sul territorio (prova ne siano le migliaia di articoli che dedichiamo ad esso da ben 25 anni). Se il nostro tono allarmistico non piace, pazienza, noi continueremo ad allarmare ed allertare i cittadini e le istituzioni (meglio fasciarsi la testa prima di rompersela!).
Accade talvolta che manchiamo a qualche incontro istituzionale, perché non abbiamo giornalisti professionisti e stipendiati.
Ci sia concesso tuttavia di chiedere anche al presidente di essere più presente sul territorio e soprattutto di fornire risposte ai problemi dei cittadini e di rispondere ad alcuni degli interrogativi più allarmistici che da tempo poniamo, senza avere risposta.
(E.L.)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti