Carceri, un bando per migliorare la vita dei detenuti

Dalla Provincia 300.000 euro per la realizzazione di progetti a sostegno di percorsi di inclusione sociale
Enzo Luciani - 13 Dicembre 2012

300.000 euro per migliorare la vita dei detenuti e favorire percorsi di inclusione sociale dentro e fuori dal carcere. Questa la somma prevista dal bando pubblico della Provincia di Roma intitolato a Leda Colombini "per la concessione di contributi per la realizzazione di progetti a sostegno di percorsi di inclusione sociale in favore di persone adulte e minori negli istituti penitenziari o ammessi a misure alternative e sostitutive della detenzione".  

Le attività previste dai progetti si svolgeranno presso gli istituti penitenziari di Rebibbia, Regina Coeli, la Casa di reclusione femminile di Roma, la Casa di reclusione di Roma, la Casa circondariale e quella di reclusone di Civitavecchia, la Casa circondariale di Velletri e l’IPM di Roma Casal del Marmo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti